Zuppa di legumi

Scodella in terracotta con all'interno una zuppa di legumi decorata con delle foglioline di salvia

Foto Shutterstock | barbajones

  • facile
  • 12 ore
  • 4 Persone
  • 421/porzione

Una zuppa di legumi, energetica, gustosa ed elegante. Una volta si diceva, e non a torto, che i legumi erano la “carne” dei poveri per la loro caratteristica di avere tutte le proteine dei cibi di origine animale, come appunto la carne e il formaggio, ma più digeribili e con poco colesterolo in quanto privi di grassi. Tra i legumi “perfetti” c’è la cicerchia, un prodotto della terra che per il passato era una vera ricchezza per le pietanze povere dei nostri contadini e nei tempi moderni quasi del tutto dimenticato. La cicerchia, così cara alle nostre nonne, è diventata un prodotto da nicchia e proprio perché “dimenticata” dai consumatori il suo costo è molto più alto rispetto ad altri legumi che ancora reggono il mercato.

Ingredienti

  • 200 gr di fagioli borlotti
  • 200 gr fave secche
  • 200 gr piselli
  • 200 gr lenticchie rosse
  • 200 gr lenticchie verdi
  • 200 gr ceci
  • 200 gr farro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla bianca piccola
  • prezzemolo
  • sale o dado da brodo vegetale
  • olio extravergine
  • pane abbrustolito

Preparazione

  1. Mettere in ammollo tutti i legumi, se sono secchi, per almeno 12 ore in abbondante acqua fredda con un pizzico di sale ed uno di bicarbonato.

  2. Trascorso il tempo necessario gettare via l’acqua e risciacquare i legumi con acqua fredda.

  3. In un ampio tegame preferibilmente di coccio sistemare tutti i legumi, aggiungere un po’ di sale o il dado vegetale se piace, l’aglio, l'acqua fino a ricoprire tutto e far cuocere almeno per un paio d’ore a fuoco basso e con il coperchio.

  4. A cottura ultimata eliminare l’aglio (trovarselo in bocca per molti è poco gradevole) servire la zuppa caldissima aggiungendo in ogni piatto un po’ di prezzemolo fresco tritato e un filo d’olio extravergine crudo .

Parole di Lucia