Arancini al pistacchio

Arancini al pistacchio

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Oggi prepareremo una ricetta buonissima e poco famosa, gli arancini al pistacchio… variante sfiziosa e particolare degli arancini al ragù famoso piatto della cucina siciliana. Perfetti per tutte le occasioni, proprio perché ogni scusa è buona; pranzo, cena e feste di ogni tipo.

Ingredienti

  • 300 gr di riso
  • 1 cipolla
  • Brodo vegetale
  • Burro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Parmigiano grattugiato
  • 250 gr di pistacchio
  • 150 gr di fontina
  • 30 gr di farina
  • 4 uova
  • Pangrattato
  • Olio di semi (per friggere)

Preparazione

 
Tritate la cipolla e fatela soffriggere con una noce di burro, a cottura ultimata unite il riso e mescolate diluendo con il vino bianco e 3 mestoli di brodo caldo. Fate cuocere il riso per circa 20-25 minuti, aggiungete il parmigiano grattugiato e lasciate raffreddare.  
Tagliate la fontina a dadini e preparate 3 piatti, in uno mettete il pangrattato, in un’altro la farina e nell’ultimo sbattete le uova.  
Trasferite il riso in una ciotola e aggiungete il pistacchio tritato e mescolate. Aiutandovi con la mano formate una pallina, fate un avvallamento e inserite dentro qualche dadino di fontina, coprite con un altro po’ di riso e ricreate la pallina.  
Potete farli in versione mignon e poi servirli con l’aperitivo o come antipasto.  
Per avere l’arancino con la panatura ben croccante passate la pallina prima nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pangrattato.  
Friggete le palline, preferibilmente in friggitrice, in abbondante olio ben caldo, quando saranno dorati scolateli e poneteli su un foglio di carta assorbente in modo per perdano l’unto della frittura. Serviteli caldi.  
Foto da: www.serenavasta.it, www.flickr.com/photos/corscri, www.allthingsdolce.blogspot.com  

Parole di Serena Vasta

Da non perdere