Pasta all’amatriciana con pancetta

Pasta all’amatriciana con pancetta

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
2 Persone
Calorie:
180 Kcal/Porz

    La ricetta della pasta all’amatriciana con pancetta varia dalla ricetta originale romana, perchè vede l’uso della pancetta al posto del guanciale senza cotenna. Per i puristi può essere considerata un’eresia, ma essendo sempre più difficile trovare in commercio la ganascia del maiale salata e stagionata, persino nel Lazio, ecco spiegata la variazione. Nel sugo all’amatriciana proposto non ci sarà nè cipolla nè aglio, ma sarà abbondante la spolverata finale di pecorino romano, grattugiato poco prima di servire in tavola.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta all’amatriciana con pancetta per due persone

    • 150 grammi di polpa di pomodoro fresco (o pelato)
    • 25 grammi di pecorino romano stagionato grattugiato
    • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva
    • peperoncino rosso piccante

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta all’amatriciana con pancetta

    Metti in una pentola preferibilmente di ferro un filo d’olio e aggiungi la pancetta tagliata a listarelle.

    Falla colorire a fuoco dolce.

    Appena sarà rosolata aggiungi il peperoncino tagliato in due e la polpa del pomodoro.

    Aggiungi un pizzico di sale.

    Nel frattempo fai cuocere i bucatini in acqua salata e scolali al dente.

    Versali nella pentola col sugo per terminare la cottura, facendoli saltare per un paio di minuti.

    A fuoco spento aggiungi il formaggio pecorino grattugiato al momento, fai le porzioni e porta in tavola immediatamente.

    Varianti

    Per chi non volesse discostarsi assolutamente dalla tradizione, potrà provare la ricetta della pasta all’amatriciana originale, che vede ad esempio l’uso dello strutto al posto dell’olio d’oliva. Un’ottima alternativa invece è la pasta all’amatriciana in bianco, ottima per chi non ama i pomodori.

    VOTA:
    3.8/5 su 9 voti