Albicocche sciroppate fatte in casa, la ricetta della nonna definitiva per farle sode e succose

Che soddisfazione preparare le proprie albicocche sciroppate fatte in casa! Provate la ricetta facile e veloce e riempite la dispensa con la conserva più buona della stagione!

Albicocche sciroppate in una ciotola di vetro

Albicocche sciroppate, la ricetta della nonna per farle a casa - Foto Canva - buttalapasta.it

Seguite la ricetta delle albicocche sciroppate per gustare questi frutti deliziosi anche fuori stagione. Le potete preparare in casa con ingredienti naturali e senza conservanti aggiunti.

Preparare tanti barattoli di albicocche sciroppate fatte in casa è un’ottima idea per avere a disposizione in dispensa una buona scorta che possa bastare per tutto l’anno, così da evitare di comprare le conserve industriali.

Dopo aver atteso il periodo di riposo potrete servire le vostre albicocche sciroppate come dessert accompagnandole a panna montata, oppure potrete usarle per fare dei dolci sfiziosi. Ma ora scopriamo come si preparano le albicocche sciroppate fatte in casa

Come si preparano le albicocche sciroppate con la ricetta della nonna

Le albicocche sciroppate sono una delle conserve fatte in casa più semplici da realizzare e anche più golose, perché potete chiudere in barattolo la bontà della frutta fresca da gustare poi nel periodo dell’anno in cui non è più di stagione.

Albicocche sciroppate fatte in casa

Albicocche sciroppate fatte in casa – Foto Canva – buttalapasta.it

Una volta pronte le potete usare per fare dei dolci con le albicocche squisiti e facili, perfetti sia come dessert per il fine pasto che come spuntino per la merenda. In poco meno di un’ora potete preparare i barattoli di albicocca sciroppata ma poi dovrete farli riposare prima di usare e gustare. Vediamo di seguito la lista degli ingredienti e il procedimento.

Ingredienti

  • 1 kg di albicocche mature ma compatte da agricoltura biologica
  • 1 limone da agricoltura biologica
  • 400 g di zucchero semolato
  • 800 gr di acqua

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta della nonna delle albicocche sciroppate dallo sciroppo. In una pentola versate acqua, scorza di limone tagliata al coltello (evitate la parte bianca che è amara) e zucchero e portate a ebollizione.
  2. Portate a ebollizione in un’altra pentola abbondante acqua.
  3. Lavate le albicocche e togliete il picciolo poi versatele dentro l’acqua bollente, sbollentatele per 1 minuto e scolatele con attenzione.
  4. Senza bruciarvi tagliate le albicocche a metà, togliete il nocciolo interno e ponete le metà in un barattolo di vetro sterilizzato (o più di uno).
  5. Versate nel barattolo lo sciroppo passandolo attraverso un colino così la scorza resta nel pentolino. Coprite completamente le albicocche quasi fino all’orlo e chiudete il barattolo con il suo coperchio.
  6. Ora pastorizzate le albicocche sciroppate e create il sottovuoto, mettete il barattolo in una pentola con acqua, se avete più barattoli avvolgeteli con dei canovacci.
  7. Portate a ebollizione e lasciate cuocere per 30 minuti. Lasciate raffreddare all’interno della pentola, poi estraete, asciugate, applicate un adesivo con su scritto il contenuto e la data di produzione e mettete in dispensa a riposare per almeno un mese.

    E ora che avete preparato la conserva provate la ricetta della torta con albicocche sciroppate per fare un dolce straordinariamente buono e facile, ideale per la merenda sana dei bambini e anche degli adulti!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti