Cacio e pepe, sapevate che si può fare anche il risotto: la gustosa ricetta

Risotto cacio e pepe ricetta

Risotto cacio e pepe, la ricetta sfiziosa (Buttalapasta.it)

Scopri come fare un risotto cacio e pepe a regola d’arte, per variare e non proporre sempre la solita pasta.

La ricetta del risotto cacio e pepe ti permette di cambiare la veste al piatto icona della cucina romana. I sapori sono i classici, non c’è niente di ”stravolgente” quindi puoi fidarti perché è un piatto eccezionalmente buono. Poi, se usi ingredienti di ottima qualità, allora non devi preoccuparti perché il risultato sarà perfetto. Scopri con noi come farlo in poche mosse!

C’è chi impazzisce per riuscire a fare una cremina cacio e pepe densa e voluttuosa, deliziosa, morbida e senza grumi, ma con il risotto cacio e pepe questo dettaglio è superato! Ora prepariamo il risotto cacio e pepe, ti basterà seguire i nostri suggerimenti e avrai un piatto cremoso e delizioso, degno del migliore ristorante stellato!

Ricetta del risotto cacio e pepe

Sicuramente i puristi avranno da ridire perché la pasta cacio e pepe non si tocca, è perfetta nella sua semplicità e chi la ama non la cambierebbe con nessun altro primo al mondo. Però ogni tanto è piacevole gustare qualcosa di diverso. E allora questo riso cacio e pepe è ideale.

Risotto cacio e pepe mantecato

Risotto cacio e pepe mantecato (Buttalapasta.it)

Segui le nostre indicazioni passo passo con la ricetta della cacio e pepe in versione risotto, siamo sicuri che ti piacerà!

Ingredienti

  • Riso carnaroli 400 gr
  • Pepe nero macinato al momento q.b.
  • Brodo vegetale 1 litro
  • Formaggio Pecorino romano 150 gr
  • Burro 60 gr
  • Vino bianco 100 ml
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Inizia la preparazione della ricetta del risotto cacio e pepe preparando il brodo vegetale semplice seguendo la ricetta indicata al link nella lista degli ingredienti. Puoi usare un litro e mezzo di acqua in cui cuocere per almeno un’ora una costa di sedano, una cipolla e una carota.
  2. Non serve altro ma se vuoi dare più sapore puoi usare una crosta di parmigiano. Alla fine filtra il tutto e ricava il brodo limpido.
  3. Ora procedi tostando il riso in un wok per alcuni minuti a fuoco dolce, poi versaci sopra il vino, alza la fiamma e fai sfumare. A questo punto versa un mestolo di brodo per volta in modo che il risotto lo assorba prima di versarne altro, fino a terminare la cottura del riso.
  4. A questo punto puoi precedere alla mantecatura, cioè togli il riso dal fuoco, prendi il burro e taglialo a cubetti, aggiungilo al riso insieme al formaggio pecorino romano grattugiato versato a pioggia.
  5. Mescola rapidamente fino a sciogliere il burro e il formaggio con il solo calore del riso cotto e termina con una generosa spolverata di pepe nero macinato rigorosamente al momento.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti