Carpaccio estivo di polpo, il suo sapore è incomparabile: antipasto perfetto per i tuoi menu speciali

Carpaccio estivo di polpo ricetta

Carpaccio estivo di polpo (Buttalapasta.it)

Con il carpaccio di polpo prepari un antipasto delizioso che puoi portare in tavola per rendere speciali i tuoi menu di mare (e non solo).

Se vuoi portare in tavola un antipasto di mare sfizioso ma raffinato segui la nostra ricetta del carpaccio di polpo, siamo sicuri che riuscirai a stupire i tuoi ospiti con questo piatto scenografico che è anche facile da fare.

Infatti con il trucchetto della bottiglia riuscirai a portare in tavola questa delizia degna dei migliori ristoranti delle località di mare. Il polpo resta morbido e non gommoso e il suo sapore delicato conquisterà tutti. Ecco come si prepara.

Ricetta del carpaccio estivo di polpo

Per fare il carpaccio estivo di polpo occorre prendere bene i tempi perché il piatto ha bisogno di alcune ore di riposo. Per il resto non è per niente difficile da fare, quindi non devi fare altro che leggere il procedimento qui sotto, seguirlo passo dopo passo e portare in tavola il tuo carpaccio.

Carpaccio di polpo

Carpaccio di polpo estivo (Buttalapasta.it)

Il suo gusto conquisterà anche i tuoi ospiti dal palato fine, preparalo per un’occasione speciale, renderà unico il tuo pranzo o la cena in compagnia. Le dosi indicate sono per un polpo di circa 2 chili, se ne hai uno più piccolo segui la ricetta del carpaccio di polpo. Ma ora andiamo a vedere come cucinare il carpaccio estivo di polpo.

Ingredienti

  • Polpo 1 da circa 2 kg
  • Aglio 1 spicchio
  • Sedano 2 coste
  • Carote 2 coste
  • Ginepro
  • Prezzemolo
  • Pepe nero in grani
  • Sale q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Limone 1
  • Pomodorini, olive e insalatina per decorare

Preparazione del carpaccio estivo di polpo

  1. Inizia la preparazione della ricetta del carpaccio di polpo dalla pulizia del polpo quindi elimina il rostro (il dente) al centro dei tentacoli, e gli occhi.
  2. Ora sbuccia l’aglio, raschia la carota, pulisci il sedano e aggiungili in una pentola piena d’acqua. Aggiungi anche il prezzemolo, il pepe in grani e le bacche di ginepro schiacciato leggermente. Accendi il fuoco e quando l’acqua bolle prendi il polpo pulito.
  3. Tieni il polpo dalla testa e immergilo nella pentola in modo che i tentacoli vadano sott’acqua così si arricciano, fallo diverse volte. Cuoci per circa un’ora a fuoco lento e lascia intiepidire il polpo nel suo liquido di cottura.
  4. Quando il polpo è freddo prelevalo e taglialo a pezzi, lasciando i tentacoli interi. Ora metti il polpo in una bottiglia di plastica tagliata a metà, pressalo per bene. Per richiudere la bottiglia taglia la plastica a linguette e ripiegale su sé stesse. Avvolgi con pellicola e metti in frigo a riposare per almeno sei ore.
  5. Al momento di servire taglia la bottiglia, avrai tra le mani un blocco di polpo facile da affettare, taglialo sottile con un coltello affilato, anche con l’affettatrice se ce l’hai.
  6. Disponi le fette su un vassoio, completa con un pizzico di sale e con una citronette di olio extra vergine di oliva, succo di limone, scorza di limone grattugiata e prezzemolo tritato fresco. Servi con pomodorini, olive e insalatina come decorazione.

Se vuoi altre idee leggi le nostre ricette con il polpo e arricchisci di bontà il tuo menu di mare.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.