Carpaccio di polpo

carpaccio di polpo

Foto Shutterstock | bogonet

  • facile
  • 1 ora e 30 minuti
  • 8 Persone
  • 90/porzione

Prepariamo insieme la ricetta del carpaccio di polpo in bottiglia, una vera specialità per un antipasto di mare degno delle occasioni più importanti. Preparare il polpo in bottiglia vi sembrerà bizzarro, eppure l’uso di questo comune oggetto ci aiuterà a ottenere delle fette perfette per il carpaccio di polpo. Gli ingredienti sono pochi e semplici, il risultato è garantito. Mettete da parte una bottiglia di plastica vuota, prendete un polpo e qualche verdura e mettiamoci all’opera!

Leggi anche come pulire il polpo senza sbagliare

Ingredienti

  • Polpo 1,5 kg
  • Cipolla 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Carota 1
  • Sedano 1 costa
  • Alloro 4 foglie
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extravergine di oliva qb
  • sale qb
  • pepe nero qb

Preparazione

  1. Pulite il polpo, eliminate il dente centrale e gli occhi e risciacquatelo accuratamente.

  2. Lavate e sbucciate le verdure, mettete la carota a pezzi, la cipolla a metà e l'aglio in una casseruola con abbondante acqua.

  3. Unite il sedano, l'alloro e metà prezzemolo. Portate a bollore.

  4. Prendete il polpo per la testa e calatelo nell'acqua bollente qualche secondo, togliendolo subito dopo. In questo modo farete arricciare i tentacoli. Ripetete questa operazione 5 o 6 volte.

  5. Tuffate il polpo nell'acqua bollente e fate cuocere 10 minuti. Spegnete il fuoco, coprite con la casseruola con il suo coperchio o e fate raffreddare il polpo nel suo liquido di cottura.

  6. Dopo circa un'ora il polpo sarà tiepido, prendetelo e tagliatelo tenendo i tentacoli interi.

  7. Prendete la bottiglia di plastica e tagliatela sotto il collo, a metà circa, in modo da avere a disposizione un contenitore da riempire. Fate qualche foro sul fondo in modo che il polpo che metterete al suo interno perda i liquidi in eccesso.

  8. Prendete un pezzo di polpo alla volta e mettetelo nella bottiglia, pressatelo bene con un batticarne prima di inserire nuovamente un altro pezzo, e via via riempite la bottiglia, terminando con una bella pressata.

  9. Richiudete su se stesso il bordo della bottiglia dopo aver praticato alcuni tagli in verticale, così da sigillare il tutto, fermate con un elastico e mettete in frigo a rassodare.

  10. Dopo alcune ore (sarebbe meglio lasciare il polpo in bottiglia in frigo per tutta la notte) tagliate la bottiglia di plastica e affettate sottilmente il panetto di polpo ricavato.

  11. Mettete il carpaccio di polpo in un piatto da portata e condite con sale, olio, pepe nero, limone e prezzemolo fresco tritato.

Varianti del carpaccio di polpo

antipasto di polpo

Foto Shutterstock | ismishko

Il polpo in bottiglia deve rassodarsi per bene in frigorifero in modo che resti compatto e sia poi più facile affettarlo sottilmente. L’operazione di taglio avviene facilmente con l’affettatrice, ma se non l’avete a vostra disposizione potete usare un normale coltello. L’importante è che sia ben affilato. Se tagliandolo notate che si sfalda potete metterlo in freezer qualche ora e tagliarlo quando è perfettamente sodo. Il polpo si presta benissimo a essere servito come antipasto dei menu di festa. Prova anche queste ricette di sicuro successo:

Come fare il carpaccio di polpo crudo?

Il polpo non è molto adatto ad essere mangiato crudo, ma se volete provare, potete marinarlo in succo di limone dopo averne battuto le carni, avvolgerlo in pellicola formando un cilindro e metterlo in frigo per un giorno. Al termine del quale il polpo crudo va messo in congelatore per alcune ore prima di essere affettato sottilmente e servito con una semplice citronette.

Potrebbe interessarti anche

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.