In Sicilia questa minestra si fa anche con 40° all'ombra: quando l'assaggi non potrai più farne a meno

Pasta con i tenerumi ricetta

Minestra estiva golosissima, la pasta siciliana che ti conquista - Foto Facebook @Dario Di Cali - buttalapasta.it

Potete sentirvi come se foste in vacanza in Sicilia se gustate questa minestra saporita. Calda, tiepida o fredda non importa: è sempre ottima!

Non si è soliti pensare che sia una buona idea portare in tavola un piatto molto caldo in estate, addirittura una minestra in brodo… Eppure in Sicilia, dove la sanno molto lunga in quanto a gastronomia, si può gustare un piatto che è perfetto per l’estate, anche se si tratta di una minestra.

E noi non possiamo che suggerirvi di provare anche voi a fare questa ricetta perché è talmente saporita che se l’assaggiate resterete molto più che soddisfatti! Andiamo a vedere come si prepara.

Come si prepara la ricetta della pasta con i tenerumi

Taddi“, “taddri d’a cuccuzza“, “tinnirumi” o, in italiano, tenerumi. Sono i protagonisti di questo piatto della tradizione gastronomica siciliana, un piatto povero e contadino, è ricchissimo di sapore ed è facile da fare.

I tenerumi, per chi non sapesse di cosa si tratta, sono le foglie e i germogli di una particolare varietà di zucchina, la zucca lunga siciliana, presente anche in Calabria dove si preparano minestre estive a base di questo ingrediente. In sostanza si tratta di una zucchina lunga e tubulare che può raggiungere anche dimensioni considerevoli o prendere forme particolari, curve. Il suo sapore è dolce ma caratteristico, una vera prelibatezza.

In Sicilia in estate non può mancare sulla tavola la pasta con i tenerumi(quella in copertina è di Dario Di Cali) pure se ci sono 40 gradi all’ombra! La minestra estiva deliziosa è preparata con gli spaghetti spezzati e i pomodori in sugo “picchi pacchi“, anche se c’è una disputa interna in regione tra chi la voglia più o meno brodosa. Voi come la mangerete?

ricetta pasta e tenerumi

Minestra di spaghetti spezzati e tenerumi – Foto Facebook @Fabiola Segreto – buttalapasta.it

Ingredienti

  • 250 gr di spaghetti spezzati
  • 500 gr di tenerumi
  • 400 gr di pomodori perlati
  • due spicchi di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale quanto basta
  • peperoncino (facoltativo)
  • ricotta salata o caciocavallo per spolverare

Preparazione

  1. Iniziate la ricetta della pasta con i tenerumi lavando le foglie tenere, i germogli e i piccoli rametti della zucchina lunga.
  2. Tagliate tutti i tenerumi a strisce e sbollentateli in acqua bollente poco salata per una decina di minuti. Se volete potete unire anche delle piccole zucchine lunghe tagliate a pezzetti.
  3. Nel frattempo in una padella versate un po’ di olio extra vergine di oliva e aggiungete gli spicchi di aglio tritati finemente, unite la polpa dei pomodori pelati, tagliati grossolanamente e schiacciati, e poi aggiungete una presa di sale. Fate cuocere una ventina di minuti.
  4. A questo punto potete spezzettare gli spaghetti e unirli nella pentola per la cottura insieme ai tenerumi. Portate a cottura.
  5. Mescolate il sugo di pomodoro al resto degli ingredienti e servite la minestra spolverandola con del peperoncino in polvere, ricotta salata o caciocavallo grattugiato.

E se volete scoprire altri deliziosi primi piatti siciliani date uno sguardo alla nostra raccolta di ricette.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti