Non hai mai visto una marmellata così: senza zuccheri e dal gusto incredibile

Marmellata di anguria ricetta

Marmellata di anguria (Buttalapasta.it)

L’estate è perfetta per fare confetture e marmellate, ecco la ricetta che ti sorprenderà per la sua bontà: è senza zucchero eppure golosissima.

La chiamiamo marmellata ma dovremmo più correttamente usare il termine confettura, il perché – forse – già lo sai, e se non lo sai devi leggere quali sono le differenze tra marmellata a confetture. Ad ogni modo oggi ti vogliamo svelare una ricetta light di una marmellata senza zucchero deliziosa.

Non serve zucchero di alcun tipo e nessun dolcificante, questa confettura senza zucchero è dolce in modo naturale, grazie all’ingrediente principale che la compone. Non hai ancora indovinato? Stiamo parlando dell’anguria! O cocomero o melone d’acqua, insomma, chiamala come vuoi tu, ma assaggia anche questa golosità perché ne vale la pena!

Ricetta della confettura di anguria senza zucchero

Per ottenere il massimo da questa (chiamiamola) marmellata, devi usare un tipo di anguria abbastanza dolce e zuccherina, in modo da bilanciare in modo naturale, con il solo fruttosio contenuto nel cocomero, la dose di zucchero mancante.

Marmellata di anguria senza zucchero ricetta

Marmellata di anguria senza zucchero (Buttalapasta.it)

Ti assicuriamo che il risultato è molto sfizioso, e potrai usare la tua marmellata di anguria light per fare colazione, magari spalmata su una fetta di pane casereccio tostato, oppure per accompagnare il classico tagliere di formaggi. Ecco gli ingredienti necessari per questa ricetta, noi l’abbiamo provata con quattro kg di polpa di anguria ma se vuoi puoi aumentare, diminuire o dimezzare le dosi in base alle tue esigenze.

Ingredienti

  • Polpa di anguria (la parte rossa) 4 kg
  • Limoni 2 (succo e scorza)

Preparazione

  1. Inizia la preparazione della ricetta della marmellata di anguria ricavando la polpa dalle fette di cocomero. Togli la buccia verde e la parte bianca e usa solo la polpa rossa, elimina i semini al suo interno.
  2. Ora metti la polpa in un frullatore o in un mixer, aziona l’elettrodomestico a impulsi e ricava una purea. Devi ricavare circa 4 kg di anguria frullata.
  3. Lava e asciuga il limone, grattugiane la scorza e spremine il succo.
  4. A questo punto versa l’anguria frullata all’interno di una pentola grande e aggiungi sia il succo di limone che la scorza grattugiata. Mescola e poni sul fuoco.
  5. Metti sul fornello a cuocere per circa tre ore, a fiamma dolce, girando di tanto in tanto.
  6. Al termine della cottura versa la marmellata di anguria nei vasetti sterilizzati, chiudi con il tappo apposito e capovolgi i barattoli per creare il sottovuoto. Riponi in dispensa, se apri il barattolo conserva in frigo e consuma entro pochi giorni.

Se vuoi provare a fare la preparazione classica segui la ricetta della marmellata di anguria con lo zucchero. Puoi usare sia lo zucchero semolato che quello di canna.

Come sterilizzare i vasetti

Poni i barattoli di vetro in una pentola con acqua bollente e fai sterilizzare per 30 minuti almeno. A 5 minuti dalla fine aggiungi anche i coperchi. Poi togli dall’acqua e fai asciugare all’aria su un canovaccio pulito.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti