Cucina fusion: spaghetti alla marocchina

Cucina fusion: spaghetti alla marocchina

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.
  • Vegetariana

spaghetti alla marocchina Gli spaghetti alla marocchina sono uno strano ma gustoso piatto della cucina fusion; infatti in questa ricetta gli spaghetti, ingrediente principe della cucina italiana, sono conditi con una salsa a base di ceci e delle spezie tipiche della cucina marocchina. Il risultato è un saporito ed insolito piatto di pasta, rigorosamente vegetariano anzi vegano.  

Ingredienti

  • 320 g. di spaghetti
  • 1 dl. di olio d’oliva extra vergine
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 2 spicchi di aglio tritati finemente
  • 8 pomodori maturi privati della pelle e tritati grossolanamente, oppure una lattina di pelati
  • 1 cucchiaio di cumino in polvere
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 1 pizzicone di curcuma in polvere
  • sale e pepe pestato o macinato al momento q.b.
  • 100 g. di ceci in scatola peso sgocciolato
  • una manciata di lamelle di mandorle (opzionali)
  • coriandolo e/o menta e/o prezzemolo freschi per decorare

Preparazione

1. Scaldate l’olio in un tegame, e fatevi rosolare la cipolla e l’aglio per 2 o 3 minuti, o comunque fino a quando si saranno ammorbiditi.  
2. Aggiungete i pomodori, la cannella, il cumino, la curcuma e fate cuocere per 20/25 minuti.  
3. Aggiustate di sale e pepe, poi unitevi i ceci e le mandorle se le usate.  
4. Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli e conditeli con la salsa ai ceci.  
5. Servite subito questi insoliti spaghetti spolverando con le erbe fresche tritate grossolanamente.

Parole di GIeGI