Biscotti al burro

biscotti al burro danesi

Foto Shutterstock | New Africa

  • facile
  • 30 minuti
  • 6 Persone
  • 480/porzione

La ricetta dei biscotti al burro che vi presentiamo è facile da realizzare e sfornerete i mitici biscotti al burro danesi, o danish butter cookies, friabili e irresistibili proprio come quelli che sono venduti nella scatola di latta blu. Non sono realizzati con un impasto morbido come nel caso della frolla montata, ma dopo il riposo in frigo potrete tagliare i biscotti con gli stampini. Questi biscottini al burro friabili si sciolgono in bocca, sono ricchi di bontà e davvero speciali, pur utilizzando i soliti ingredienti che si conoscono molto bene per fare i dolci, cioè burro, uova, zucchero e farina. Inoltre come vedremo dopo, potrete anche aggiungere cacao o cioccolato all’impasto per avere dei biscotti al burro al cioccolato. Per i vostri dolcissimi momenti pomeridiani, quando è necessario un break dalle attività, per la merenda dei bambini o come cibi per la colazione mattutina, questi biscotti danesi al burro si riveleranno adattissimi. I bambini ne andranno matti, ma anche i grandi si lasceranno tentare dalla loro bontà. Usate come sempre dei prodotti di prima qualità per ottenere il massimo gusto possibile dalle vostre dolci preparazioni. Andiamo a vedere come farli.

Ingredienti

  • farina 300 gr
  • Uovo grande 1 tuorlo
  • sale 1 pizzico
  • bicarbonato 1 pizzico
  • burro a temperatura ambiente 240 gr
  • zucchero 110 gr

Preparazione

  1. In una terrina montate il burro dopo averlo lasciato circa un'ora a temperatura ambiente. Usate le frusta per montarlo fino ad ottenere una crema morbida e gonfia, aggiungete gradatamente lo zucchero e il pizzico di sale e continuate a montare.

  2. Unite poi il tuorlo dell'uovo (se volete usarlo intero, prendetene uno piccolo). Dopo averlo perfettamente incorporato, sempre mescolando con un cucchiaio, unite anche la farina setacciandola direttamente nella terrina e il pizzico di bicarbonato.

  3. Ora impastate il composto ottenuto fino ad amalgamare gli ingredienti, senza maneggiarlo però troppo a lungo, e dategli la forma di un panetto liscio che coprirete con della pellicola per alimenti e riporrete in frigorifero a riposare per circa 30 minuti.

  4. Riprendete il panetto di pasta frolla e stendetelo in una sfoglia di un centimetro. Ritagliate la sfoglia usando un coppapasta o degli stampini per biscotti, in mancanza potete usare anche un semplice coltello.

  5. Ponete i biscotti al burro ancora crudi su una teglia rivestita di carta forno e lasciateli ancora una volta in frigo per un quarto d'ora. Nel frattempo accendete il forno a 180 gradi.

  6. Mettete poi la teglia nel forno preriscaldato a 180 gradi per 7/10 minuti e sfornate i biscottini danesi al burro appena sono dorati.

Biscotti al burro al cioccolato

biscotti di pasta frolla al cacao

Foto Shutterstock | ffolas

Potete preparare diversi tipi di biscotti al burro al cioccolato, a seconda dell’obiettivo che volete raggiungere. Per biscottini al burro con gocce di cioccolato aggiungete all’impasto dai 70 ai 90 grammi di gocce di cioccolato fondente. Invece se volete una frolla al cacao, sostituite 30 gr di farina con altrettanto cacao in polvere. Se volete gustare un biscotto al burro al cioccolato, allora sciogliete 100 gr di cioccolato fondente extra a bagnomaria, unitelo al tuorlo e poi amalgamatelo al resto dell’impasto come indicato nella ricetta principale.

Come decorare i biscotti al burro

biscotti di pasta frolla montata farciti con marmellata

Foto Shutterstock | johzio

Per rendere ancora più sfiziosi i biscotti al burro potete farcirli di marmellata, o decorarli con zucchero o cioccolato fuso e zuccherini. Se volete personalizzare i biscotti con noci, mandorle, nocciole o pistacchi vi consigliamo di metterne 50 grammi tritati, sopra i biscotti, prima di farli cuocere nel forno. Se invece preferite decorare i biscotti con del cioccolato, vi consigliamo di scioglierne 150 grammi a bagnomaria e intingere i biscotti per metà, o applicarlo su ogni biscotto già cotto, con l’aiuto di una spatola o un pennello apposito. I biscotti così ottenuti possono essere consumati durante la prima colazione, o come pausa pomeridiana vicino ad un’ottima tisana, oppure ancora come base per torte fredde ‘da frigo’ come le cheesecake.

Potrebbe interessarti anche

Biscotti senza uova con cioccolato

Foto Shutterstock | Christian Jung

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.