Insalata di polpo

insalata di polpo veloce

Foto Shutterstock | Sfocato

  • facile
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 240/porzione

Andiamo a vedere come si prepara l’insalata di polpo con una ricetta veloce tipica della cucina mediterranea e che viene proposta spesso nei menù dei ristoranti. Solitamente il polpo in insalata è un piatto servito come antipasto, ma aumentando le dosi si presta anche a fare da secondo di pesce. Inoltre è anche un’ottima idea per arricchire un buffet. Questa semplice insalata con il polpo è arricchita con tanto prezzemolo e condita con aglio, olio e limone, ma dopo la ricetta principale vi proponiamo tante varianti da provare, tutte saporite e sfiziose.

Leggi anche come cucinare il polpo

Ingredienti

  • Polpo 1 kg
  • Sedano 1 costa
  • Carota 1
  • Cipolla 1 piccola
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extra vergine d'oliva qb
  • Aglio 1 spicchio
  • Pepe nero qb
  • Succo di limone qb
  • Sale qb

Preparazione

  1. Sbattete il polpo per renderlo più tenero, pulitelo e sciacquatelo sotto l'acqua corrente.

  2. Fatelo cuocere in una pentola riempita con acqua fredda insieme alla cipolla, la carota, la costa di sedano pulite e tagliate a pezzi. Portate a bollore e fate cuocere per 40 minuti.

  3. A fine cottura salate l'acqua del polpo e fatelo raffreddare in tale acqua, poi spellatelo sotto l’acqua corrente. Se vi piace un piatto più saporito anche se meno bello a vedersi non spellatelo.

  4. Tagliate a pezzetti il polpo e mettetelo in una insalatiera.

  5. Mescolate quindi il polpo a pezzetti dopo averlo condito con olio, aglio (tritato o schiacciato), prezzemolo tritato, succo di limone, pepe nero e sale.

  6. Lasciate riposare in frigo questa saporita insalata di polpo per almeno mezz'ora e poi servitela, fredda ma non gelata.

Varianti dell’insalata di polpo

insalata di polpo e patate

Foto Shutterstock | Alessio Orru

Se non avete a disposizione un polpo grande, potete realizzare questa ricetta anche con i moscardini. Se invece volete aggiungere delle patate, sbucciatene circa mezzo chilo, tagliatele a pezzi, lasciatele immerse in acqua fredda per almeno mezz’ora, quindi lessatele in acqua salata leggermente acidulata con un po’ di aceto. Una volta cotte, scolatele e lasciate raffreddare prima di aggiungerle al polpo. Scoprite anche altre varianti, come: Come abbiamo visto, l’insalata di polpo può essere personalizzata in mille modi diversi, per esempio semplicemente aggiungendo dei pomodori maturi tagliati a spicchi o a cubetti, oppure olive verdi o nere, sedano, cipolla cruda o cetrioli tagliati a pezzetti o giardiniera di verdure sott’aceto. Qualsiasi ricetta dell’insalata di polpo scegliete di preparare potete essere sicuri di portare in tavola un piatto sempre molto gustoso. L’unica accortezza che occorre avere è nei tempi di cottura del polpo, che vanno seguiti in maniera rigorosa, così come il metodo per farlo raffreddare, in modo da evitare che diventi gommoso o troppo duro.

Potrebbe interessarti anche

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.