Pappardelle al sugo di tonno fresco

  • facile
  • 1 ora
  • 6 Persone
  • 178/porzione

Queste pappardelle sono condite con un sugo di tonno fresco veramente gustoso, e dieteticamente equilibrato; ovviamente dovete usare i tonnetti di pesca locale, come la palamita o il bonito e non il tonno rosso in pericolo di estinzione.

Ingredienti

  • 300 o 400 gr di polpa di tonnetto fresco pulita da lische e pelle
  • scarti di tonnetto (testa. lische, coda,…) q.b.
  • 600 gr di pomodori perini ben maturi
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • olio d.oliva extra vergine q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino rosso piccante a piacere
  • pappardelle fresche all’uovo non troppo sottili q.b.

Preparazione

  1. Pelate le cipolle ed affettatele, poi fatele sudare con poco olio in una padella o un tegame capace.
  2. sugo di tonno
  3. Lavate i pomodori, e poi a piacere pelateli oppure affettateli, uniteli alle cipolle e fateli cuocere 5 minuti a fuoco vivo.
  4. sugo di tonno
  5. Unite gli scarti del tonno, salate, e fate cuocere una ventina di minuti. Togliete i resti del tonno dal sugo, recuperate da loro, se possibile, della polpa e mettetela da parte.
  6. sugo di tonno
  7. Passate al passaverdura il contenuto del tegame, e versatelo in una casseruola.
  8. sugo di tonno
  9. Ponete sul fuoco il tegame con il sugo, portatelo a bollore ed unitevi la polpa di tonno tagliata a dadini, e quella recuperata dagli scarti.
  10. sugo di tonno
  11. Unite il peperoncino rosso piccante, aggiustate di sale e cuocete ancora pochi minuti.
  12. sugo di tonno
  13. Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata.
  14. sugo di tonno
  15. Scolate le pappardelle e conditele con il sugo di tonno fresco; completate a piacere con un filo di olio crudo.
  16. sugo di tonno
    Per questa ricetta vi consigliamo di acquistare un tonnetto da pesca locale locale, di sfilettarlo seguendo le nostre indicazioni e di utilizzare gli scarti e parte della polpa per questa ricetta, mentre con il rimanente potete, per esempio, preparare una tartare o cuocerlo sul limone.
 
Foto di GIeGI

Parole di GIeGI