Pizza con lievito madre

pizza con lievito madre

Foto Shutterstock | Kazlouski Siarhei

  • facile
  • 8 ore
  • 2 Persone
  • 350/porzione

La ricetta della pizza con lievito madre ci permette di sfornare una pizza soffice, alveolata e digeribile, proprio come quella fatta dai migliori pizzaioli professionali. Il lievito madre naturale, o pasta madre, è un impasto di acqua e farina fatto maturare a dovere e sottoposto a rinfresco, che usiamo per sostituire il lievito di birra e che rende la pizza in teglia più soffice, morbida e molto digeribile. Se abbiamo in casa il lievito madre possiamo immediatamente mettere le mani in pasta per la pizza. Al contrario occorre preparare prima la pasta madre, che consigliamo di fare almeno il giorno precedente dato il tempo di maturazione necessario. Di seguito potete leggere come fare la ricetta della pizza napoletana con lievito madre veloce, con lievitazione di 8 ore, con tanti consigli e trucchi per ottenere la pizza margherita che avete sempre sognato.

Leggi anche come fare l’impasto per pizza perfetto

Ingredienti

  • Acqua 250 gr
  • Farina 00 macinata a pietra 500 gr
  • Lievito madre maturo e rinfrescato 150 gr
  • Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
  • Sale 12 gr
  • Salsa di pomodoro 200 ml
  • Mozzarella 300 gr
  • Foglie di basilico qb

Preparazione

  1. Unire il lievito madre a pezzi in una ciotola con la farina e l'acqua e cominciare a impastare in modo da incorporare bene gli ingredienti. Dopo circa 5 minuti unire il sale e l'olio.

  2. Continuare a impastare sul piano di lavoro fino a ottenere un impasto elastico e liscio, perfettamente omogeneo.

  3. A questo punto l'impasto della pizza con lievito madre deve riposare. Ungete una teglia e ponete il panetto lontano dai bordi, ungetelo leggermente e copritelo con un velo di pellicola per alimenti. Lasciate maturare per 8 ore.

  4. Trascorso questo tempo riprendete l'impasto e dividetelo in due. Formate due panetti rotondi senza maneggiare troppo l'impasto e lasciate riposare per circa 20 minuti.

  5. Prendete i panetti e stendeteli con le mani in due cerchi sul piano di lavoro infarinato, senza schiacciare troppo l'impasto. Trasferite i panetti in teglia e conditeli con la salsa di pomodoro. Fate riposare 30 minuti.

  6. Nel frattempo accendete il forno ad almeno 250°, quando è ben caldo infornate le pizze e cuocete circa 10 minuti. Unite poi la mozzarella, cuocete altri 2/3 minuti e sfornate.

Varianti della pizza con lievito madre

pizza margherita con lievito madre

Foto Shutterstock | Smile Studio

La lievitazione con la pasta madre, a differenza del lievito di birra, ha bisogno di tempi lunghi dato che è più lenta. In genere occorrono 24 ore. Si può attendere anche 48 ore, con l’impasto riposto in frigo a riposare. Il risultato però ripaga dell’attesa dato che il prodotto ottenuto sarà più fragrante e soprattutto più digeribile. Inoltre la pizza con la pasta madre, così come il pane, si conserva più a lungo rispetto alle pizze con il lievito di birra.

Prova anche il pane con lievito madre

Pizza con lievito madre veloce

Se avete un lievito madre giovane potete usarlo lo stesso, usandone 250 gr e seguendo la ricetta in alto. Potete anche fare una pizza con lievito madre veloce, cioè ancora più veloce di quella proposta, se avete fretta. Prendete l’impasto dopo sei ore invece che dopo 8 e seguite i passaggi della ricetta principale.

Scopri come fare il lievito madre in casa

Pizza con lievito madre secco

pizza con lievito madre secco

Foto Shutterstock | V. Matthiesen

Seguendo la ricetta in alto potete sostituire al lievito madre fresco con 25 grammi di lievito madre secco. Però dovete considerare i tempi più lunghi dovuti alla doppia lievitazione. Per la prima attendete almeno 8 ore, meglio se 12 ore. Impastate la base della pizza il giorno prima di quando volete portarla in tavola. Quindi formate i due panetti e lasciate lievitare per altre 6 ore. A questo punto stendete le pizze a mano in teglia e procedete come indicato.

Leggi anche come fare il lievito in casa

Trucchi per la pizza con pasta madre

Per ottenere il massimo del risultato consigliamo di usare acqua naturale ed evitare quella del rubinetto. Inoltre è bene usare farina di ottima qualità, meglio se macinata a pietra e proveniente da grano coltivato in maniera biologica. Quando dovete stendere l’impasto ricordate di non usare il mattarello ma di procedere a mano, per consentire alle bolle formate durante la lievitazione di restare intrappolate nella pasta. Usate il forno alla massima potenza per ottenere una perfetta pizza napoletana, croccante e soffice allo stesso tempo.

Potrebbe interessarti anche

pizza napoletana con lievito madre

Foto Shutterstock | Camo24

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.