Salmone al forno

Salmone al forno con verdure

Foto Shutterstock | Jacek Chabraszewski

  • facile
  • 30 minuti
  • 2 Persone
  • 420/porzione

Il salmone al forno è un piatto semplice da preparare in poche mosse, anche per coloro che non hanno mai cucinato il pesce. È un ottimo secondo facile e light, va cotto infatti con pochissimo olio e non ha altri grassi. Il salmone potete comprarlo fresco, ma anche surgelato va benissimo e se avete dei dubbi in fase di acquisto: leggete la nostra guida alla scelta del salmone più adatto da portare in tavola. La ricetta che vi suggeriamo di seguito è per realizzare un salmone al forno succoso al profumo di limone. Trancio o filetto? Sta a voi decidere il taglio più adatto, vi offriremo dei consigli per una cottura ottimale di entrambi. Se poi volete donare al vostro salmone una bella crosticina croccante: dopo il procedimento troverete tantissimi suggerimenti per preparare il salmone in crosta con pangrattato o la versione veloce da fare al cartoccio e con le patate.  

Ingredienti

  • salmone fresco 400 gr
  • succo di limone 2 cucchiai
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • prezzemolo tritato 40 gr
  • Olio extravergine di oliva 2 cucchiai

Preparazione

  1. Sciacquate il salmone e mettetelo da parte. Se avete comprato il filetto: dividetelo in porzioni da circa due centimetri, mentre se avete acquistato il salmone in tranci: togliete tutte le lische del pesce con una pinzetta. Arrotolate le estremità e con l'aiuto di un filo da cucina chiudete il vostro salmone dandogli la forma di un medaglione.

  2. Versate in una ciotola l'olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e pepe, il succo di limone e il prezzemolo tritato. Mescolate bene tutti gli ingredienti della vostra marinatura.

  3. Massaggiate il salmone con l'intingolo creato su tutti i lati e lasciatelo in ammollo per qualche minuto.

  4. Disponete le fette di salmone su di una teglia rivestita da carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti. A metà cottura, girate le fette di pesce per cuocerle bene anche dall'altro lato. Il tempo di cottura dipende molto dallo spessore del pesce, se avete dei filetti di salmone più spessi di 3 centrimetri, lasciateli cuocere in forno per 20 minuti avendo cura di girarli a metà cottura.

  5. Mettete il salmone pronto nei piatti e decorate con delle fettine di limone.

Salmone al forno: le varianti della ricetta

Filetto di salmone gratinato al forno con patate fritte

Foto Shutterstock | Jacek Chabraszewski

Solitamente il salmone al forno viene accompagnato da delle patate croccanti, ma se volete tenere la linea sotto controllo potrete servirlo con delle verdure cotte al vapore oppure lesse. La ricetta che vi abbiamo proposto sopra non prevede l’utilizzo del pangrattato, ma se è proprio sulla croccantezza che state puntando: dovete assolutamente provare il filetto di salmone in crosta, una vera e propria goduria per gli amanti del pesce!

Salmone al forno con patate

Preparare salmone e patate assieme al forno è possibile, dovrete soltanto stare attenti ai tempi di cottura per essere certi che i due alimenti siano pronti in contemporanea. Sarebbe meglio far bollire un pochino le patate prima e poi far completare loro la cottura in forno assieme al pesce. Pelate e lessate le vostre patate. Tagliatele a rondelle dopo averle raffreddate e disponetele nella teglia da forno accanto al salmone. Proseguite poi con la cottura del pesce come indicato sopra.

Filetto di salmone in crosta

Salmone in crosta fatto al forno con spezie

Foto Shutterstock | DOPhoto

Non lasciatevi intimorire, è una ricetta facilissima da realizzare. Per ottenere una crosta bella croccante all’esterno del vostro salmone: dovrete usare un pane grattugiato grossolanamente. Se non avete il tempo di creare la panatura per il vostro salmone, in commercio ne trovate tantissime già pronte a base di panko, corn flakes oppure riso. Aromatizzatela con spezie, sale, pepe e donatele una parte ancor più croccante con noci, arachidi, pistacchi o mandorle… sentirete che differenza!

Salmone al cartoccio

Se siete impegnati in tante preparazioni e avete poco tempo da dedicare alla cottura del secondo: avvolgete il salmone nella carta forno dopo averlo marinato per una mezz’ora in un intingolo di olio, sale, pepe e limone. Per i tempi di cottura, molto dipende dallo spessore del trancio (o filetto) che avete comprato. In linea di massima: un trancio di salmone al cartoccio alto 1 centimetro impiegherà 15 minuti di cottura circa a 180°, un pochino di più se volete portare in tavola il filetto perché solitamente è più spesso. Servite con una salsina saporita… et voilà! Il vostro secondo light è pronto per essere portato in tavola.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Filetto di salmone al forno con patate

Foto Shutterstock | Jacek Chabraszewski

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.