Zuppa harira

harira

  • media
  • 2 ore
  • 6 Persone
  • 530/porzione

La zuppa harira è una ricca zuppa che arriva dalla cucina marocchina. E’ molto nutriente essendo preparata con carne di agnello, ceci, lenticchie, tante spezie ed erbe aromatiche per un risultato profumatissimo e molto saporito. Ovviamente deve essere considerata un piatto unico etnico, da far seguire eventualmente da un ricco dessert di frutta fresca, altrimenti da un altrettanto ricco vassoio di dolcetti tipici marocchini, molto dolci e profumati.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
  • 1 cipolla grande
  • 300 g. di agnello
  • 2 gambi di sedano
  • 1 carota tritata
  • 100 g. di ceci ammollati
  • 3 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di pepe nero in polvere
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di curry mediamente piccante
  • 100 g. di lenticchie
  • 1 mazzetto di coriandolo e di prezzemolo tritati
  • 400 g. di passata di pomodoro
  • 1 dado per brodo di carne
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 3 litri di acqua
  • 6-7 cucchiai di farina
  • 1 limone tagliato in spicchi

harira

Preparazione

  1. Mettete l’olio, la cipolla e la carne in una capace pentola e fate rosolare fino a quando la carne cambierà colore.
  2. Unite le verdure (carote e sedano), i ceci scolati e le spezie incluso il sale, eccetto la cannella.
  3. Aggiungete un paio di tazze di acqua e portate ad ebollizione, riducete il fuoco e fate cuocere una mezz’oretta.
  4. Unite le lenticchie, le erbe aromatiche (prezzemolo e coriandolo) e la passata di pomodoro.
  5. Continuate a cuocere fino a quando la carne si staccherà dalle ossa e i ceci saranno teneri.
  6. E' possibile aggiungere spaghetti spezzettati, per un piatto ancora più completo.
  7. Aggiungete altra acqua, mano a mano che evaporerà.
  8. Completate con la cannella e il dado.
  9. Mescolate la farina con un po’ di acqua in una ciotola cercando di non fare grumi (al massimo poi passate tutto al setaccio), poi incorporate il miscuglio alla zuppa, poco alla volta.
  10. Cuocete ancora 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  11. Servite questa ricca e saporita zuppa marocchina in ciotole individuali, accompagnando con spicchi di limone.

Varianti

Un’altra specialità marocchina da provare, la ricetta cucina marocchina: uova in turbante. Da provare anche l’insalata speziata di melanzane, buonissima e facile da preparare. Foto di theresa

Parole di GIeGI

Da non perdere