Carpaccio di trota

Carpaccio di trota

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Se avete voglia di un piatto raffinato e particolare vi consiglio il carpaccio di trota, un modo sfizioso e buonissimo per servire la trota, un pesce d’acqua dolce dal sapore delicato e intenso, vediamo come servirlo a carpaccio, da usare anche sulle fette di pane e servire come antipasto con un pochino di lattuga romana.

Ingredienti

  • 1 trota da circa 800 gr (va bene anche salmonata)
  • 1 kg di sale grosso
  • 150 gr di zucchero
  • 1/2 limone
  • 500 gr di pomodori ramati
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe in bianco in grani

Preparazione

 
Pulite la trota eliminando le interiora, poi lavatela bene sotto l’acqua fredda e sfilettatela in modo da avere due filetti. Se volete potete anche acquistare i filetti già pronti, però devono essere freschi.  
In una pirofila versate 1/3 del sale, mettete i filetti e poi coprite con il sale rimasto, lasciate a macerare per 30 minuti. Poi sciacquateli e metteteli in una terrina, nel frattempo sciogliete lo zucchero in un pentolino con un pò di acqua, versate lo sciroppo sul pesce e fate marinare per altri 30 minuti.  
Sgocciolate i filetti e asciugateli, poi tagliateli a fettine sottilissime. Lavate il limone, spremetelo, filtrate il succo e versatelo sulle fettine di trota. Tagliate i pomodori a fettine sottilissime, salate e fate macerare in modo che eliminino l’acqua di vegetazione.  
Servite il carpaccio di trota in un piatto con i pomodori, scorza di limone a striscioline sottili e una macinata di pepe bianco fresca, completate con l’olio extravergine di oliva.  
Foto da: gourmettraveller.com.au www.coloradofisherman.com www.taste.com.au  

Parole di Serena Vasta

Da non perdere