Questa crema di limoncello è una ricetta passatami dalla mia amica Concetta ed ha colpito tutti! E’ delicata e giustamente zuccherata, è apprezzata soprattutto da chi non ama i liquori forti perchè il grasso del latte smorza la forza dell’alcool. Vi consiglio di cercare bottiglie a sezione rettangolare o quadrata cosicchè nel freezer possiate ottimizzare lo spazio. Il procedimento che utilizzo permette inoltre di non dover trovare un contenitore per la macerazione delle scorze perchè si usa direttamente la bottiglia dell’alcool.

Ingredienti per crema di limoncello:

  • la scorza (senza il bianco) di 7 limoni non trattati
  • 1.6 kg zucchero
  • 2 litri di latte fresco intero
  • 1 bottiglia da 1 litro di alcool a 95°
  • PREPARAZIONE: Togliere una tazza d’alcool dalla bottiglia, metterla in un barattolo e chiuderlo. Nel restante alcool nella bottiglia mettere la scorze e lasciare il tutto a macerare per 10 giorni al buio.
    La sera del nono giorno in una pentola di acciaio (che porti minimo 5 litri) portare a bollore lentamente il latte con lo zucchero (non scremare eventuali affioramenti di latte), mescolando ogni tanto e lasciarlo raffreddare completamente.
    Il decimo giorno filtrare un passino da latte molto fitto o con mussola o garza il contenuto della bottiglia nella pentola che contiene il latte ormai freddo e aggiungere l’alcool messo da parte nel barattolo.
    Mescolare bene, imbottigliare e conservare nel freezer in modo che sia più dens

    a.
    Agitare prima di servirla.
    Io di solito metto nel freezer solo un litro da offrire freddo mentre il resto delle bottiglie lo conservo come un normale liquore al buio.

    Un’idea carina è servirla se avete ospiti adulti come crema per il mio cheesecake di cui ho già pubblicato la ricetta.