Come riempire il cestino del picnic: tutti le soluzioni gustose ed insolite suggerite dai migliori chef

Pic nic ricette gourmet degli chef

Pic nic ricette gourmet degli chef - Buttalapasta.it

È tempo di gite: ecco tante idee per riempire il cestino del picnic con ingredienti e ricette suggerite dai migliori chef.

Quando decidi di fare una scampagnata con tutta la famiglia, una gita fuori porta romantica con la tua dolce metà o un semplice pic nic al parco vicino casa devi scegliere i cibi da portare con te. Ovviamente devono essere gustosi e nutrienti ma anche leggeri e digeribili. Ma soprattutto devono essere facili da cucinare e anche da trasportare.

A darci dei suggerimenti utili per riempire il cestino del picnic con piatti buoni e sfiziosi da gustare sul prato o al mare, in montagna o in riva al fiume, ci pensano alcuni cuochi famosi. Per la colazione al sacco occorre preparare ricette semplici e in anticipo, in modo da sistemare tutto nel classico cesto di vimini e partire all’avventura il giorno dopo senza troppi pensieri.

Idee per il pic nic speciale con le ricette degli chef

Il caldo è arrivato ed è tempo di gite. Per ispirare la tua creatività per i piatti più sfiziosi da portare nel pranzo al sacco, ci pensano alcuni chef che lavorano in Lombardia e di cui Mariella Tanzarella ha scritto su Repubblica. Uno dei cuochi è Adam Clark di Ortocucina che suggerisce un menu particolare per i pic nic. Si parte con bulgur al burro di arachidi, lime e verdure croccanti.

Segue la schiacciata di zucchine e un fagottino di lenticchie speziate con caprino, cheddar e pomodorini secchi. Il dolce è una torta di mirtilli e limone. Lo chef dell’Hilton Paolo Ghirardi suggerisce di fare delle piccole cotolette alla milanese aggiungendo alla panatura grissini e panko. Per chi non mangia carne suggerisce le frittelle di cavolo nero in pastella servite con pomodorini, olive e basilico.

cosa portare al picnic

Cibi nel cesto da pic nic (Buttalapasta.it)

Per accompagnare c’è l’insalata di fave, asparagi, raspadura e slinzega o breasola. A completare il menu ci sono i pinzi-roll, involtini di bietola con crema di cannellini al wasabi e verdure crude, da intingere in un pinzimonio di yogurt di soia, lime e senape.

Poi, lo chef Fabrizio Paganini dell’Osteria Grand Hotel propone un menu composto da insalata di asparagi, cicoria rossa, piattoni, finocchi, agretti, crescione, e acciughe del Cantabrico.  Una ricca ratatouille di verdure croccanti e la panzanella che è un piatto fresco e nutriente.

Giancarlo e Francesco Montalbetti, padre e figlio, propongono due piatti simbolo del picnic, l’insalata di riso con verdure di stagione e la frittata di zucchine. Per gli amanti della carne c’è il pollo spadellato con cipolla cruda, sedano, erbe aromatiche e alici sott’olio. Infine macedonia di melone e fragole con foglie di menta e succo di lime.

Infine, per il picnic romantico i consigli di Enrico Maridati, chef di Miro Osteria del Cinema, sono questi. Si comincia dall’aperitivo: per la bevanda fredda opta per la tisana di rose, zenzero e peperoncino. Gli stuzzichini sono bigné con crema di fegato di vitello. Il piatto unico è ceviche di sgombro fresco marinato in ananas e lime. Mentre Paolo Bertin del Nik’s & Co propone il Khao Pat: riso saltato con verdure, uova e menta. Il classico vitello tonnato, un’insalata di melanzane noci e coriandolo e la panna cotta al frutto della passione.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti