Crostata con le visciole, ricetta di un dolce antico buonissimo e goloso facilissima da fare

Un dolce genuino dal sapore autentico, ecco come realizzare la ricetta della crostata con le visciole, tipica della cucina romana e laziale.

Crostata con le visciole ricetta

Crostata con le visciole, ricetta golosa facile da fare - buttalapasta.it

Fate con noi la ricetta della crostata con le visciole per gustare un dolce tipico della cucina laziale che risale a tempi molto antichi.

Scopriamo come fare una deliziosa crostata con le visciole, un dolce molto amato nel Lazio, realizzato con la pasta frolla e la marmellata di visciole. A dire il vero c’è anche una variante ancora più golosa che vede l’aggiunta di ricotta nella farcitura, ne trovate i consigli per la preparazione alla fine della ricetta principale.

Questo dolce genuino e rustico si prepara con le visciole, che sono un tipo di ciliegie selvatiche dal sapore caratteristico. Le origini della ricetta di questo dolce sono antiche, le comunità ebraiche di Roma ne custodivano i segreti. Per fortuna la crostata di visciole è arrivata fino a noi ed è così che la potete preparare con le vostre mani.

Ricetta della crostata con le visciole

Quella con le visciole – o visciolata – è una delle marmellate fatte in casa più deliziose che si possano mai assaggiare. Con essa potete realizzare la farcitura della crostata di visciole, un dolce profumatissimo e molto goloso.

Crostata con le visciole ricetta

Crostata con le visciole – buttalapasta.it

Ecco come preparare il dolce in poche mosse. Se avete la fortuna di avere a portata di mano delle visciole fresche, potete usare anche quelle per arricchire il ripieno di questa torta buonissima.

Ingredienti

  • Pasta frolla preparata con questa ricetta
  • Marmellata di Visciole 350 gr
  • Zucchero a velo per decorare qb

Preparazione

  1. Dopo aver preparato la pasta frolla come indicato nella ricetta che potete seguire al link presente nella lista degli ingredienti, riprendete il panetto dal riposo in frigo. Potete anche usare una frolla già pronta per fare più in fretta.
  2. Stendete la pasta frolla in uno strato sottile, ma non troppo, rivestiteci una teglia da 24 cm di diametro, volendo potete foderarla con carta forno, oppure usarne una con cerchio apribile per facilitare poi l’estrazione della crostata.
  3. Eliminate la parte eccedente il bordo, la potrete usare dopo per fare delle decorazioni. Bucherellate il fondo della pasta frolla e versateci la marmellata di visciole. Livellate.
  4. Disponete sulla superficie delle striscioline fatte con la pasta frolla avanzata ripiegate i bordi verso il centro della torta.
  5. Trasferite il dolce a cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 30/35 minuti.

Crostata con visciole e ricotta

Nella variante della crostata di visciole e ricotta dovete farcire la pasta frolla con uno strato inferiore di 250 gr di marmellata di visciole, sopra la quale stenderete un composto di 300 gr di ricotta (di mucca o di pecora in base ai vostri gusti) mescolata con una frusta elettrica insieme a 70 gr di zucchero a velo e un uovo. Potete anche coprire il dolce con un altro strato di pasta frolla. Infine cuocete in forno caldo a 170 gradi per circa 40 minuti.

Se poi volete altre idee per le vostre pause dolci non perdetevi le nostre ricette di crostate più facili e sfiziose da preparare a casa.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti