Pasta frolla

pasta frolla per crostate

Foto Shutterstock | Lordn

  • facile
  • 20 minuti
  • 6 Persone
  • 469/porzione

Con la nostra ricetta della pasta frolla tradizionale potete preparare facilmente in casa tantissimi dolci golosi. Si tratta di un impasto base indispensabile per crostate e biscotti, tartellette o crumble. Dite la verità, stavate proprio pensando a quale dolcetto realizzare per la merenda o per il dopo cena? Seguiteci e sfornerete creazioni irresistibili a base di pasta frolla, dai dolci semplici a quelli più elaborati! Ovviamente esistono tante varianti, come la pasta frolla senza burro, senza uova, senza glutine e al cacao, oppure la raffinata frolla montata con cui si fanno i pasticcini. Se volete provarle tutte trovate ogni singola ricetta elencata di seguito.

E ricordate, la pasta frolla morbida o croccante può essere farcita con la marmellata, con la crema pasticcera, con la ricotta e con la Nutella. O dare vita a delle tartellette deliziose, magari seguendo il metodo della pasta frolla sablé. Inoltre può essere sbriciolata e poi coperta con una farcia golosa per imperdibili dessert al cucchiaio. Ottenere una pasta frolla facile da stendere non è affatto difficile. Procuratevi delle materie prime di qualità (uova, burro, zucchero e farina) e seguite attentamente il procedimento che trovate di seguito. Un’ottima e fragrante pasta frolla per crostata o biscotti aspetta solo di essere preparata da voi!

SCOPRI QUI LE MIGLIORI RICETTE CON LA PASTA FROLLA

Ingredienti

  • Farina 00 300 gr
  • Zucchero semolato 150 gr
  • Burro 150 gr
  • Uovo 1 + 1 tuorlo
  • Limone bio 1, scorza grattugiata
  • Sale qb

Preparazione

  1. Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta frolla classica. Pesateli per bene per rendere il lavoro molto più semplice e veloce. Tirate il burro fuori dal frigo 15 minuti prima di iniziare la preparazione, in modo da farlo ammorbidire, ma non troppo.

  2. Lavate bene il limone, quindi grattugiatene la scorza e tenetela da parte. Setacciate la farina 00 con un setaccio a maglia fine versandola su una spianatoia. Create una fontana ottenendo un buco al centro.

  3. Versate l'uovo ed il tuorlo al centro della fontana e, con una forchetta, mescolateli brevemente. Unite agli ingredienti lo zucchero semolato e mescolate brevemente.

  4. Tagliate il burro, oramai morbido, a cubetti piuttosto piccoli, quindi uniteli al centro della fontana. Con la punta delle dita iniziate a scioglierlo nella farina. Aggiungete anche la scorza di limone grattugiata precedentemente ed il sale.

  5. Impastate con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo senza, però, lavorare troppo a lungo l'impasto che potrebbe diventare troppo morbido a contatto con il calore sprigionato dalle mani. Con l'impasto ottenuto create una palla. Avvolgetela nella pellicola trasparente per alimenti, ponetela all'interno del frigo e fatela riposare al suo interno per circa 30 minuti. Trascorso tale lasso di tempo eliminate la pellicola e stendete a piacere la pasta frolla.

  6. Seguite le istruzioni della ricetta nella quale la utilizzerete. Tenete presente che ci sono diversi metodi per cuocere la pasta frolla, a seconda della preparazione che si vuole portare in tavola. Per i biscotti basterà porli su una teglia imburrata ed infarinata e introdurli in forno caldo a 180 °C per 10-12 minuti (15 se ripieni).

  7. Per le crostate, stendete la pasta frolla e rivestite il fondo ed i bordi di una tortiera adatta, precedentemente imburrata ed infarinata. Bucherellatela bene con i rebbi di una forchetta e farcite con la marmellata o crema preferita. Cuocete per circa 30 minuti.

  8. Per la cottura in bianco della pasta frolla, ovvero senza ripieno, stendete la sfoglia di frolla nella teglia e sopra stendete un foglio di carta forno. Ricoprite il foglio completamente di fagioli secchi o di riso, in modo che esercitino una certa pressione ed impediscano alla pasta di deformarsi durante la cottura. Una volta cotta potrete farcire il guscio di frolla con panna montata, crema chantilly, crema pasticcera e frutta, ecc.

Varianti della pasta frolla classica

pasta frolla per tartellette

Foto Shutterstock | from my point of view

Questa preparazione classica è a base di burro (come la brisè) e viene utilizzata in pasticceria per moltissime ricette. Tanti, infatti, sono i dolci che la vedono protagonista, dalla classica crostata di marmellata a quella alla frutta o alla crema.

COME FARE LA PERFETTA CROSTATA LIGHT SENZA BURRO

Anche i diversi biscotti di pasta frolla che usiamo immergere nel latte o nel té sono da menzionare, come quelli che si preparano per occasioni speciali, come gli zuccherini bolognesi. E come dimenticare le tartellette nelle loro varie declinazioni?

PROVA ANCHE I SEMPLICI BISCOTTI DI FROLLA

Provate a fare subito i pasticcini ripieni di marmellata o crema, perfetti per una merenda pomeridiana ma anche per terminare una cena in maniera sorprendente.

LEGGI ANCHE LA RICETTA DEI PASTICCINI COBELLETTI

Ma vediamo di seguito come fare la pasta frolla in tanti modi diversi per tutte le nostre ricette, con le varianti senza burro, senza uova o al cacao.

Pasta frolla senza burro

La frolla senza burro si prepara con l’olio o con l’avocado. Se siete intolleranti al lattosio o semplicemente non avete il burro in casa potete sostituirlo con olio di semi. Potete usare anche quello di oliva, purché sia dolce, abbia cioè un sapore molto delicato che non vada ad influenzare quello del dolce nel suo complesso.

Pasta frolla senza uova

Ottima è la pasta frolla senza uova, che si prepara con semplici ingredienti come burro, farina, zucchero e latte. È ideale per chi è intollerante alle uova o per chi vuole fare una crostata ma non ha uova in casa.

Frolla al cacao

Ecco una golosissima variante dell’impasto principale. La pasta frolla al cacao è perfetta per biscottini aromatizzati, tartellette alla crema chantilly o crostate con crema di latte e frutta.

Pasta frolla morbida

Con questo impasto si preparano vere e proprie torte di alta pasticceria, basta solo farsi trasportare dalla propria ispirazione creativa. Ottima anche per preparare dolcetti alla mandorla o farciti.

Pasta frolla senza glutine

La pasta frolla senza glutine si fa con la farina di riso, ed è indicata per i celiaci. Sostituitela tranquillamente alla farina 00 addizionandola, se piace, con poca fecola di patate. Per realizzate un impasto di frolla senza glutine mescolate esattamente gli ingredienti come spiegato dettagliatamente nel link riportato sopra e otterrete un risultato perfetto che piacerà proprio a tutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

pasta frolla bimby per crostate e biscotti

Foto Shutterstock | RESTOCK images

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.