Il segreto per fare il sugo all'amatriciana da applauso

Se volete sapere come fare una pasta all'amatriciana vera, vi diciamo un segreto che vi sarà utile quando vorrete replicare la ricetta

Ingredienti amatriciana

Foto Shutterstock | Massimiliano Gallo

Come per tutte le ricette tradizionali, anche il sugo all’amatriciana (attenzione, non si dice matriciana perché il riferimento è ad Amatrice, il paese in provincia di Rieti) subisce spesso delle interpretazioni discutibili. Il gusto personale, la necessità di impiegare alcuni ingredienti piuttosto che altri, possono far virare la ricetta ponendo aggiunte o variazioni di ogni tipo. Ma se volete sapere come fare una pasta all’amatriciana da applauso, vi diciamo un segreto.

L’amatriciana: molto più di un semplice sugo

Chi non sa come fare un sugo di pomodoro spesso si interroga se occorre fare un soffritto e come farlo. Se usare l’aglio o la cipolla, se aggiungere lo zucchero per togliere l’acidità o se è del tutto inutile.

Con l’amatriciana dobbiamo stabilire prima di tutto una verità assoluta: non siamo di fronte a un sugo normale fatto con il guanciale (e non mi dite che siete tra quelli che fanno la pasta all’amatriciana con pancetta!). Piuttosto occorre sapere quali sono gli ingredienti essenziali e come cucinarli per ottenere una ricetta perfetta.

E allora, prendete nota: non ci vuole né olio, né sale, niente vino bianco per sfumare, né aglio o cipolla per pesanti soffritti. Quello che vi serve è solo un ottimo guanciale tagliato a listarelle, una padella dove farlo sfrigolare nel suo stesso grasso, pomodoro pelato frullato da cuocere per pochi minuti, pecorino grattugiato e tanto pepe nero. Provare per credere!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.