Pasta fredda con pomodorini, pesto e mozzarella

Pasta fredda con pomodorini, pesto e mozzarella

Tempo:
15 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
490 Kcal/Porz

    La pasta fredda è un primo piatto semplice e veloce che si può preparare in mille modi diversi, giocando con gli ingredienti e dando vita a tante ricette sfiziose. Una delle più classiche tra le ricette di pasta fredda è la pasta fredda con pesto, pomodorini e mozzarella, una versione verde e ancora più gustosa della classica insalata di pasta. Il profumo del pesto genovese unito alla freschezza della mozzarella e dei pomodorini vi permetterà di creare un primo piatto fresco e saporito, perfetto per l’estate e facilissimo d realizzare. Questa pasta fredda metterà d’accordo anche i bambini, per i quali potrete preparare una versione dal gusto più delicato scegliendo un pesto senza aglio.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta fredda con pomodorini, pesto e mozzarella per sei persone

    • 400 gr. di pasta corta
    • 250 gr. di pomodorini pachino
    • scaglie di grana q.b.
    • pepe q.b
    • 100 gr. di pesto alla genovese
    • 2 mozzarelle
    • sale q.b
    • basilico fresco q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta fredda con pomodorini, pesto e mozzarella

    Iniziate la preparazione della pasta fredda con pesto, portando ad ebollizione abbondante acqua per la cottura della pasta.

    Nel frattempo lavate bene i pomodorini, eliminate il peduncolo, asciugateli delicatamente e tagliateli a metà con l’aiuto di un coltello affilato. Teneteli da parte.

    Aprite la confezione delle mozzarelle, ponetele su un tagliere e tagliatele a cubetti.

    Trasferite i cubetti di mozzarella all’interno di un colino a maglia fine e lasciatele riposare in modo che perdano il liquido in eccesso.

    Non appena l’acqua della pasta avrà raggiunto il bollore, salate e aggiungete la pasta. Fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

    Trascorso questo tempo scolate la pasta e passatela sotto ad un getto d’acqua corrente fredda, per bloccarne la cottura.

    Trasferitela in una insalatiera ed unite il pesto alla genovese, mescolando bene con un cucchiaio di legno.

    Unite alla pasta fredda anche i pomodorini, la mozzarella, il basilico e le sceglie di grana.

    Regolate di sale e pepe e mescolate per fare amalgamare al meglio i sapori.

    Potete gustare la vostra pasta fredda subito o conservarla in frigo fino al momento in cui la porterete in tavola.

    Come conservare la pasta fredda con pesto

    La pasta fredda con pesto, pomodorini e mozzarella, così come avviene in genere per l’insalata di pasta, si conserva in frigorifero per un paio di giorni all’interno di una insalatiera di vetro o di plastica opportunamente coperta con della pellicola trasparente per alimenti. In alternativa potrete utilizzare un contenitore dotato di coperchio a chiusura ermetica.

    Se preparate la pasta fredda con pesto durante il periodo estivo, ricordate che, in presenza di alte temperature, il condimento usato per questa insalata di pasta potrebbe inacidirsi, quindi prestate particolare attenzione al momento dell’assaggio.

    Varianti della pasta fredda con pesto

    Anche questa ricetta di pasta fredda può esser adattata ai propri gusti, aggiungendo ingredienti che le conferiscano maggior sapore o sostituendone altri. Ad esempio, per dar vita a una pasta fredda vegana, non dovrete far altro che sostituire alla mozzarella dei cubetti di tofu, al naturale o alle erbe.

    Se volete preparare il pesto alla genovese in casa seguite questo semplice procedimento: lavate 25 gr. di foglie di basilico e tamponatele con della carta assorbente da cucina; trasferite il basilico all’interno di un mortaio, o nel mixer da cucina, unite un pizzico di sale grosso e iniziate a pestare con l’apposito pestello (in alternativa frullate). Dopo un paio di minuti unite 1 cucchiaio di pinoli e 1/2 spicchio di aglio; continuate a pestare con pazienza fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Unite 40 gr. di parmigiano grattugiato e 20 gr. di pecorino romano, continuate a pestare o frullare aggiungendo, a filo, 50 ml di olio extra vergine di oliva. In alternativa, potete preparare un pesto di zucchine o un pesto di rucola, perfetto da abbinare ai pomodorini freschi.

    Una variante sfiziosa è quella della pasta fredda con pesto, pomodorini e olive: aggiungete al condimento una ventina di olive taggiasche denocciolate. Se preferite potete usare sia le classiche olive nere, sia quelle verdi o, perchè no, un mix delle due tipologie, per accontentare tutti i gusti.

    Per rendere davvero gustosa questa ricetta potete anche utilizzare della scamorza o del provolone dolce al posto della mozzarella; oppure potete arricchirla con del tonno sott’olio.

    Infine, prima di impiattare, guarnite la vostra pasta fredda aggiungendo una manciata di pinoli tostati o, se utilizzate il pesto di rucola, completate il piatto con una croccante granella di mandorle o di noci.

    VOTA:
    3/5 su 4 voti