Zucchine ripiene light

Zucchine ripiene light

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
225 Kcal/Porz

    Le zucchine ripiene sono uno dei piatti più amati della cucina casalinga italiana; semplici da realizzare si possono farcire in tanti modi diversi, tutti molto gustosi. La tradizione ci ha tramandato la classica ricetta delle zucchine ripiene con carne trita mista e salsiccia, ma sono molto apprezzate anche le zucchine ripiene al tonno e le varianti vegetariane ricche di verdure e erbe aromatiche. Tra le tante versioni di questa ricetta così popolare, non potevano mancare le zucchine ripiene light, ideali per chi cerca una ricetta sana e leggera.

    Le zucchine ripiene light hanno una farcitura di pomodorini, porri, capperi e parmigiano, profumata con erba cipollina. Usate le zucchine tonde, come la tonda di Nizza o la tonda di Piacenza, ideali per esser farcite e molto scenografiche, stupirete tutti i vostri ospiti portando in tavola della zucchine ripiene al forno light e gustosissime! Servitele come piatto unico o come secondo leggero e sfizioso.

    Ingredienti

    Ingredienti Zucchine ripiene light per quattro persone

    • 4 zucchine tonde
    • 1 spicchio d’aglio
    • 4 pomodorini
    • 30 gr parmigiano grattuggiato
    • 2 cucchiai di erba cipollina
    • sale e pepe q.b.
    • 1 bicchiere di brodo vegetale
    • 200 gr di porri
    • 40 gr di capperi
    • 50 gr di pangrattato
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Zucchine ripiene light

    Per realizzare la ricetta delle zucchine ripiene light, prima di tutto lavate sotto un getto d’acqua corrente le vostre zucchine tonde.

    Variante:

    Per questa ricetta delle zucchine ripiene si utilizzano le classiche zucchine tonde, ideali per esser farcite. In alternativa, potete anche utilizzare le zucchine lunghe e tagliarle a metà nel senso della lunghezza creando delle piccole barchette da farcire con questo squisito ripieno light.

    Asciugate accuratamente le zucchine utilizzando un panno pulito, poi tagliate la calottina superiore delle zucchine e conservatela.

    Con l’aiuto di un coltellino a lama sottile, incidete il perimetro delle zucchine tonde e fate due tagli perpendicolari in modo da creare una croce. Questa operazione vi faciliterà nel rimuovere la polpa.

    Facendo attenzione a mantenere circa 1 cm di spessore, svuotale le zucchine utilizzando uno scavino da cucina o un semplice cucchiaino. Tenete la polpa da parte.

    Foderate un vassoio con della carta da cucina assorbente e posizionatevi sopra tutte le zucchine, capovolte, dopo aver cosparso l’interno con un pizzico di sale. In questo modo si asciugheranno e perderanno l’acqua in eccesso.

    Nel frattempo, iniziate a preparare il ripieno delle vostre zucchine al forno light: lavate e tritate grossolanamente i porri.

    Scaldate due cucchiai di olio in una padella e, quando sarà caldo, soffriggete l’aglio intero in camicia, e i porri tritati.

    Mescolando con un cucchiaio di legno, aggiungete al soffritto anche i pomodori e la polpa delle zucchine. Cuocete fino a quando i profumi non si saranno ben amalgamati e avrete ottenuto un composto morbido e saporito.

    Aggiungete i capperi, sfumate con il brodo vegetale, e togliete lo spicchio di aglio. Cuocete per qualche minuto a fiamma bassa.

    Lavate e tritate finemente l’erba cipollina.

    Prendette una ciotola e versate al suo interno il pangrattato, l’erba cipollina tritata e il composto di verdure cotte in padella. Aggiustate di sale e pepe e mescolate con una spatola in silicone fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

    Preriscaldate il forno a 180°.

    A questo punto riempite le zucchine svuotate con il ripieno e disponetele su una teglia coperta con della carta forno. Adagiate nella teglia anche le calotte delle zucchine che, una volta cotte, potrete utilizzare come piccoli coperchi.

    Irroratele con un filo d’olio e cuocete le vostre zucchine ripiene in forno statico preriscaldato per circa 20 minuti.

    Consiglio:

    Se volete ottenere delle verdure ripiene ancora più croccanti, cuocetele per 10 minuti, dopodichè rimuovete le calotte e proseguite la cottura delle zucchine ripiene light per altri 10 minuti in modalità grill.

    Una volta ottenute delle zucchine ripiene dorate e croccanti, toglietele dal forno e servitele tiepide o a temperatura ambiente.

    Come conservare le zucchine ripiene light

    Le zucchine ripiene light devono esser conservate in frigorifero all’interno di un apposito contenitore ermetico. Anche per questa ricetta delle zucchine ripiene al forno, il consiglio è quello di consumarle entro 2 giorni dalla preparazione.

    Varianti delle zucchine ripiene light

    Le zucchine ripiene light sono un piatto che potete preparare durante tutto l’anno, ma è perfetto come ricetta estiva quando troverete le zucchine fresche e di stagione. Tuttavia, durante l’estate non sempre si ha voglia di preparare le zucchine ripiene al forno, in questo caso quindi non preoccupatevi, potete comunque realizzare questa ricetta light e sfiziosa ricorrendo alla classica variante delle zucchine ripiene in padella.

    Preparate le verdure e la farcitura seguendo la ricetta delle zucchine ripiene light; quando le avrete farcite con il ripieno adagiate le zucchine in una padella sul cui fondo avrete versato 2 bicchieri di acqua o di brodo vegetale. Fatele cuocere con coperchio, a fiamma bassa, per 30 minuti a partire dal bollore.

    Quando sfumate le verdure in padella con il brodo vegetale potete aggiungere un po’ di zafferano o curcuma, che daranno colore al piatto e renderanno le vostre zucchine ripiene ancora più invitanti. Aggiungete anche le erbe aromatiche che preferite, il prezzemolo e il coriandolo si sposano benissimo con gli aromi di questa ricetta.

    Se volete rendere le vostre zucchine ripiene light ancora più saporite, potete aggiungere anche 4 cucchiai di salsa di pomodoro.

    Invece, per delle zucchine al forno ancora più leggere e ipocaloriche, potete sostituire il parmigiano con un formaggio magro, come la ricotta, con uno yogurt magro, o anche del tofu. Così facendo usando, usando un derivato dalla soia come il tofu, il seitan o il tempeh otterrete delle zucchine ripiene vegan, ideali non solo per i vegetariani ma anche per chi segue una dieta vegana.

    Photo by Luca Nebuloni / CC BY

    VOTA:
    3.3/5 su 9 voti