Arrosto di vitello

Arrosto di vitello con patate

Arrosto di vitello con patate, la ricetta per farlo morbido e succoso - buttalapasta.it

  • facile
  • 1 ora e 30 minuti
  • 4 Persone
  • 359/porzione

Questa ricetta per preparare l’arrosto di vitello al forno con le patate è l’ideale se volete presentare in tavola un secondo piatto a base di carne di vitello accompagnato da un ricco e sfizioso contorno. Potete anche fare l’arrosto di vitello in padella.

Il taglio perfetto da scegliere per questa pietanza è il girello, o anche chiamato magatello, un pezzo di carne di prima scelta per un taglio molto tenero e magro tra tutti quelli disponibili da un bovino.

Seguendo pochi e semplici passaggi porterete in tavola un arrosto di vitello morbido e saporito, un secondo di carne perfetto per i pranzi della domenica con tutta la famiglia oppure per festeggiare le grandi occasioni.

Ricette e consigli per un arrosto di vitello morbido e succoso

E di seguito potete scoprire anche le varianti per fare un rotolo di vitello arrosto o seguire la cottura in padella.

Ingredienti

  • girello di vitello in un unico pezzo 1 kg
  • aglio 3 spicchi
  • vino bianco 100 ml
  • olio extravergine di oliva 6 cucchiai
  • brodo di carne 300 ml
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • patate 1, 5 kg
  • rosmarino 2 rametti
  • salvia 4 foglie
  • ginepro 2 bacche

Preparazione

  1. Accendere il forno alla temperatura di 180°, legare il vitello con spago da cucina, tenendo sotto di esso i rametti di rosmarino e 2 foglie di salvia. Salarne la superficie massaggiandola. Per essere sicuri di ottenere una cottura ottimale: potreste anche avvolgere il pezzo di carne nella carta forno e farlo al cartoccio.

  2. Mettere 2 cucchiai di olio in una padella e rosolare la carne da tutti i lati per sigillarla girandola più volte.

  3. Pelare le patate, lavare e tagliare a quadrotti non troppo grandi.

  4. Trasferire l'arrosto di vitello rosolato in una teglia capiente. Unire le patate, pepare e salare, poi mescolare per far insaporire bene gli ingredienti.

  5. Aggiungere anche le bacche di ginepro e gli spicchi d'aglio.

  6. Versare l'olio rimasto direttamente sulla carne, aggiungere il vino e 150 ml di brodo di carne, poi inserire la teglia nel forno caldo e cuocere per 30 minuti.

  7. Estrarre la teglia dal forno con cautela per evitare di ustionarsi, girare le patate e l'arrosto, unire il brodo rimasto e proseguire la cottura per altri 30 minuti.

  8. Passato questo tempo, verificare la cottura dell'arrosto con uno spillone, se dovesse essere necessario (cioè se il liquido che fuoriesce dovesse avere ancora tracce di sangue e risultare rosato), continuare a cuocere per 10 minuti, avendo cura di togliere le patate per evitare che si brucino (attenzione a non fare cuocere comunque troppo la carne perchè potrebbe poi risultare legnosa invece che bella morbida).

  9. Tagliare l'arrosto con un coltello liscio a fette dello spessore di un centimetro, e presentarlo in tavola con il contorno di patate, dopo aver eliminato gli spicchi di aglio e le bacche di ginepro.

  10. Se l'arrosto non è servito immediatamente, avvolgerlo in carta d'alluminio, in modo che si mantenga morbido e caldo.

I consigli per una cottura perfetta

Arrosto di vitello con verdure

Arrosto di vitello con verdure, con questa ricetta potete servire la carne con i contorni che più vi piacciono – buttalapasta.it

Come accennato all’inizio, l’arrosto di vitello si può fare in tantissimi modi. La ricetta che vi abbiamo illustrato è per preparare un arrosto di vitello al forno con patate, ma potreste decidere di accostarlo a delle verdure di stagione, oppure a dei funghi come i porcini. L’importante è che seguiate con attenzione tutti i passaggi della preparazione affinché la cottura riesca alla perfezione.

Il segreto per fare un arrosto morbido e buono? Sigillate bene la carne in padella prima di continuare la cottura in forno. Per farlo dovrete rosolarla su ciascun lato avendo cura di bagnarla con i succhi che fuoriescono e il condimento che avete aggiunto.

Una volta terminata la preparazione, passate all’impiattamento e servite l’arrosto di vitello con una salsina deliziosa che ne esalti il sapore. Vedrete, verrà fuori un secondo di carne strepitoso che piacerà a tutti!

Rotolo di vitello arrosto (rollè di carne)

rotolo di vitello farcito con funghi porcini accompagnato con patate al forno

Rotolo di vitello arrosto, il secondo piatto speciale e scenografico – buttalapasta.it

Se invece della ricetta classica dell’arrosto con patate che vi abbiamo suggerito sopra, che potete declinare anche con arista di maiale al posto della polpa di bovino, potreste preparare un rotolo di carne farcito. È facile da preparare e vi permette di fare bella figura con i vostri ospiti perché di grande impatto scenografico.

Arrosto di vitello in padella

Arrosto di vitello in padella

Arrosto di vitello in padella, alternativa alla ricetta classica con cottura facile per un risultato delizioso – buttalapasta.it

Se volete fare l’arrosto di vitello in padella mettete a soffriggere una carota, tre coste di sedano e altrettante cipolle, cuocete per una decina di minuti e mettete da parte.

Nella stessa padella deponete un pezzo di noce di vitello di un chilo legato con un rametto di rosmarino e precedentemente salata su tutti i lati, rosolatela e poi aggiungete un bicchiere di vino bianco, fate evaporare, unite le verdure e coprite con 200 ml di brodo caldo.

Fate cuocere l’arrosto in padella per circa 50 minuti, bagnandolo spesso con il fondo di cottura e girandolo dopo circa 25 minuti.

A cottura ultimata mettete in caldo la carne facendola riposare per un’oretta e frullate il fondo di cottura in modo da ottenere una cremina con cui servire le fette di vitello arrosto cotto in padella.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti