Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

  • media
  • 1 ora e 30 minuti
  • 8 Persone
  • 296/porzione

crostata di ricotta

La ricetta della crostata di ricotta è amata da tutti, grandi e piccini! Questa crostata è un dolce tipicamente casalingo, da gustare in compagnia. E’ un dolce molto apprezzato perché il guscio di frolla friabile si sposa alla perfezione con la crema alla ricotta: un’unione perfetta tra la consistenza croccante della crostata e la morbidezza e delicatezza del suo ripieno. Dunque vi serviranno pochissimi ingredienti per realizzare una torta semplice ma estremamente golosa. Vediamo insieme come preparare in casa la crostata di ricotta con gocce di cioccolato.

Ingredienti

  • 150g di zucchero
  • 350g di farina
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 220g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di cannella
  • q.b. zucchero a velo

Ricetta e preparazione

  1. crostata di ricotta burro farina zucchero

    Iniziate la preparazione dalla pasta frolla: su una spianatoia disponete la farina e lo zucchero a fontana e al centro mettete il burro tagliato a pezzetti. Il burro dovrà essere freddo di frigorifero per evitare che durante la lavorazione dell’impasto si scaldi troppo. Lavorate velocemente le polveri e il burro con le mani: dovrete ottenere un composto sbriciolato.
  2. crostata di ricotta uova

    A questo punto riformate una fontana e al centro mettete un uovo intero, un tuorlo ed il pizzico di sale e cannella. Incorporate le uova impastando con le mani. Vedrete che il composto inizialmente sbriciolato, si compatterà velocemente.
  3. crostata di ricotta frolla

    Quando avrete un panetto di pasta frolla liscio ed omogeneo, copritelo con della pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Volendo, potete preparare la pasta frolla la sera precedente e lasciarla in friogrifero fino al momento di utilizzarla.
  4. crostata di ricotta crema ricotta

    Nel frattempo preparate la crema alla ricotta: in un recipiente mettete la ricotta, l’uovo, lo zucchero, le gocce di cioccolato ed un pizzico di cannella e lavorate il tutto con una spatola. Gli ingredienti si amalgameranno facilmente tra loro fino a formare una crema velluatata. Vi suggeriamo di utilizzare della ricotta vaccina perchè ha un sapore più delicato.
  5. crostata di ricotta impasto diviso

    Mettete la crema in frigorifero e prelevate il panetto di pasta frolla. Infarinate leggermente una spianatoia e poi dividete l’impasto in due parti. Quella più grande vi servirà per realizzare la base della crostata, mentre la parte più piccola servirà per realizzare le strisce decorative.
  6. crostata di ricotta frolla stesa

    Prendete la parte più grande dell’impasto e stendetela con l’aiuto di un matterello. Dovrete ottenere una sfoglia spessa circa 1 cm.
  7. crostata di ricotta frolla in teglia

    Avvolgete la pasta frolla stesa intorno al matterello e foderatevi uno stampo da crostata di 24cm di diametro. Pareggiate i bordi della crostata e con una forchetta praticate tanti forellini sulla frolla. Grazie a questi forellini uscirà tutta l’umidità durante la cottura, così avrete una crostata friabile e non molle.
  8. crostata di ricotta frolla con crema

    Versate la crema di ricotta precedentemente preparata nel guscio di frolla.
  9. crostata di ricotta strisce

    A questo punto stendete la restante pasta frolla e ritagliate le tipiche strisce per decorare la superficie della crostata.
  10. crostata di ricotta cottura

    Procedete dunque a disporre le strisce di pasta frolla sulla crostata e mettetela in cottura. La crostata di ricotta cuoce in forno preriscaldato a 170° per 60 minuti circa. Ricordate di spostare la crostata nella parte più bassa del forno negli ultimi 10 minuti di cottura, così la superficie non si scurirà troppo e la base della crostata di asciugherà.
  11. crostata di ricotta

    Una volta sfornata, lasciate raffreddare per bene la crostata, dopodichè sformatela, spolverate con dello zucchero a velo e gustate la vostra crostata di ricotta!

Consigli

Per aromatizzare la vostra crostata potete utilizzare degli agrumi al posto della cannella. Quindi grattuggiate la scorzetta di un limoe o di un’arancia non trattati ed aggiungetela sia all’impasto della frolla che alla crema di ricotta.

Varianti

Per rendere ancora più golosa la crostata di ricotta, preparate una frolla al cacao al posto della frolla tradizionale. Se invece volete un’idea per una presentazione diversa, vi suggeriamo di utilizzare degli stampini monoporzione così da ottenere delle gustose crostatine di ricotta e gocce di cioccolato. Vi consigliamo di provare anche la crostata con ricotta ed amarene: una vera goduria! E se invece non amate particolarmente la ricotta nei dolci, vi lasciamo la ricetta della classica crostata alla marmellata.

Conservazione

La crostata di ricotta può essere conservata per un paio di giorni. Se fa particolarmente caldo, riponetela in frigorifero.

Parole di Elvira Pignieri