Parrozzo

parrozzo abruzzese intero e tagliato a metà

Foto Shutterstock | Only Fabrizio

  • facile
  • 1 ora e 30 minuti
  • 8 Persone
  • 404/porzione

Vediamo come preparare la ricetta del parrozzo originale, un tradizionale dolce natalizio tipico della cucina abruzzese. Questo dolce dalla forma semisferica simile nella forma a uno zuccotto ha un gusto davvero strepitoso. Inoltre è uno dei dolci di Natale facile da preparare e il risultato è una cupola profumata di mandorle ricoperta di cioccolato fondente.

La storia del parrozzo abruzzese è relativamente recente. Infatti questo dolce è stato inventato dal pasticcere pescarese Luigi D’Amico all’inizio del secolo scorso. E il primo ad assaggiarlo fu il suo amico Gabriele d’Annunzio, che lo adorò al punto tale da dedicargli un sonetto: ‘La Canzone del Parrozzo’.

Il maestro pasticcere voleva creare un dolce simile ad pane rustico, quindi detto pane rozzo e poi parrozzo. Gli ingredienti di questo dolce di Natale sono semolino, uova, zucchero e mandorle tritate. Il tutto va mescolato con sapienza per ottenere l’impasto morbido che, una volta cotto nello stampo semisferico, sarà ricoperto da una colata di goloso cioccolato.

Ingredienti

  • semolino 150 gr
  • uova 6
  • limone non trattato 1
  • zucchero 200 gr
  • mandorle tritate o farina di mandorle 200 gr
  • Liquore Amaretto di Saronno 2 cucchiai
  • cioccolato fondente 200 gr
  • burro 30 gr

Preparazione

  1. Iniziate la ricetta del parrozzo abruzzese separando gli albumi dai tuorli delle uova e montate a neve gli albumi. Mettete da parte.

  2. In un'altra ciotola montate i tuorli con lo zucchero, quando saranno spumosi unite le mandorle tritate (o farina di mandorle), il semolino, la buccia grattugiata del limone e il liquore.

  3. Incorporate gli albumi a questo composto a cucchiaiate, molto delicatamente, per evitare di smontarli.

  4. Ungete con una noce di burro la teglia da parrozzo (ha una forma semisferica). Infarinatela e versatevi il composto. Infornate a 150/160 gradi per circa 50/60 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

  5. Nel frattempo preparate la glassa: in un pentolino fate sciogliere il cioccolato tritato insieme al burro. Colate la glassa dal centro del parrozzo in modo che scenda e ricopra l'intera superficie del dolce. Servite quando la copertura sarà ben solidificata.

Consigli per la ricetta del parrozzo

Parrozzo affettato

Foto Pinterest | @visitterredeitrabocchi

Se volete un sapore e un profumo più intensi potete usare dell’aroma di mandorla. Se invece desiderate un dolce più colorato, potete sostituire a parte del semolino della farina di mais. Per un dolce più gonfio usate un cucchiaino di lievito per dolci. Per quanto riguarda la preparazione, sarebbe preferibile aspettare un giorno prima di ricoprirlo con la glassa al cioccolato. Potete servire il vostro parrozzo accompagnandolo anche con una pallina di gelato o della semplice panna montata.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.