Pesce crudo alla thaitiana

Pesce crudo alla thaitiana

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Questo pesce crudo alla thaitiana mostra come non sono soli giapponesi a prepararlo (stavo per dire a cucinarlo). La ricetta è molto semplice ma richiede pesce freschissimo di ottima qualità e personalmente non userei quello surgelato.

Ingredienti

  • 500 g. di filetti di pesce bianco crudo (orata, branzino, dentice, nasello o similari)
  • 2 lime
  • 20 cl. di latte di cocco (si trova nei negozi di prodotti etnici o nei grandi supermercati)
  • 1 cipolla dal gusto delicato (se disponibili potete usare due o tre cipollotti freschi)
  • 2 carote
  • 1 cetriolo
  • fior di sale e pepe nero macinato o pestato al momento

Preparazione

 
Eliminate eventuali lische e pelli dai filetti di pesce, poi tagliateli a piccoli dadi. Mettete il pesce in una ciotola, versateci sopra il succo dei due lime e il latte di cocco. Mettete a marinare in frigorifero.  
Pulite le verdure e affettatele ed unitele al pesce. Lasciate marinare un’oretta.  
Al momenti di servire scolate pesce e verdure per bene salate e pepate e servite subito.  
Notate come questa ricetta sia molto leggera, anzi decisamente ipocalorica, visto che non fa uso di grassi aggiunti. Se volete alla fine prima di servire potete aggiungere anche dei pezzetti di pomodori privati dei semi e dell’acqua di vegetazione.  
Foto da imagesforum.doctissimo.fr, moana.blogsudouest.com, www.samuelsandsonseafood.com

Parole di GIeGI