Toast di gamberi

Toast di gamberi

  • facile
  • 20 minuti
  • 1 Persone
  • 280 /porzione

Toast di gamberi I toast di gamberi fritti, sono un piatto tipico della cucina cinese; la salsa di soia e l’amido di mais conferiscono a questa preparazione un gusto e un sapore davvero buonissimo! Il punto di forza di questa ricetta è sicuramente la velocità di preparazione, infatti in meno di venti minuti sarà possibile degustare un piatto orientale proprio nella vostra cucina! Questa preparazione è perfetta per completare una cena cinese tra amici o semplicemente per offrire agli ospiti un antipasto diverso, decisamente fuori dal comune.

Ingredienti

  • 120 gr di gamberi decongelati
  • 2 fette di pancarrè
  • 1 albume
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cipolla
  • sesamo q.b.
  • olio per friggere

Preparazione

  1. Il primo passo da fare per realizzare questa ricetta, è quello di mettere l’olio per friggere all’interno di una padella ampia e antiaderente. Nel mentre in cui preparete i toast, l’olio raggiungerà la temperatura ideale per la frittura.

  2. Versate all’interno di un mixer elettrico i gamberi, precedentemente scongelati, la cipolla, l’amido di mais e la salsa di soia. Iniziare a tritare il tutto a velocità media; il nostro consiglio è di non realizzare un composto troppo fine altrimenti rischierete di perdere il sapore dei vari ingredienti.

  3. In una ciotola montare l’albume a neve, per questo passaggio aiutatevi con una frusta elettrica che vi faciliterà notevolmente il lavoro. Successivamente, incorporate l’albume montato nel trito di gamberi e amalgamate il tutto per unire bene gli ingredienti.

  4. Spalmate le fette di pancarrè con uno strato di crema (abbondante per i più golosi!), e aggiungete infine una consistente manciata di sesamo. Chiudete le fette, proprio come per creare un toast, e tagliatele in quattro triangolini.

  5. Non appena l’olio sarà pronto, immergete i toast e friggeteli. Toglieteli solo quando saranno dorati. Lasciate raffreddare leggermente i vostri “panini” orientali e successivamente serviteli agli ospiti…buon appetito!

Parole di Liliana Panzino

Da non perdere