Taralli con la glassa

Taralli con la glassa

  • facile
  • 5 ore
  • 6 Persone
  • 410/porzione

I taralli con la glassa sono dolci di pasqua, la ricetta è condivisa da tutto il Sud Italia, con varianti, ma sostanzialmente sono taralli, piccoli o grandi che li vogliate fare, di solito grossi, coperti da glassa di zucchero e nel nostro caso anche zuccherini colorati, li possiamo considerare dei grossi biscotti golosi, quindi dolcetti perfetti per i bambini, ma anche per i più grandi.

Ingredienti

  • 500 gr di farina 00
  • 5-6 uova intere
  • 100 gr di olio extravergine di oliva
  • 5-6 pizzichi di sale
  • 1 cucchiaio pieno di zucchero
  • 30 ml di liquore all'anice
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 albumi
  • 350 gr di zucchero a velo
  • 3 gocce di limone
  • 1/2 bustina di vanillina
  • Zuccherini colorati

taralli con la glassa

Preparazione

  1. Mettete in una coppa dell’impastatrice le uova sgusciate, il liquore, il sale, lo zucchero e il bicarbonato, lavorare con le fruste fino ad ottenere un impasto liscio e gonfio.
  2. Aggiungete a filo l’olio e continuare a lavorare l’impasto, unite tutta la farina nella coppa, impastate ficnhé non si formerà un impasto liscio e omogeneo
  3. Metete l’impasto su una spianatoia e lavoratelo a mano per 10 minuti.
  4. Formate con più pezzi di impasto dei cilindretti di 2-3 cm di diametro e lunghi 10 cm.
  5. Ora create con ogni cilindro un tarallo sigillando bene le due estremità, lasciateli poi riposare almeno due ore.
  6. Portate a bollore una pentola capiente con abbondante acqua, abassate la fiamma, versare 3 taralli alla volta nell’acqua bollente e aspettare che tornino a galla, toglieteli con una schiumarola e fateli asciugare.
  7. Nel frattempo preparate la glassa, lavorando con una frusta elettrica glialbumi con lo zucchero a velo e la vanillina, quando sarà ben gonfio aggiungete le gocce di limone e montate ancora per un minuto
  8. Preriscaldate il forno a 200°, su una placca con carta da forno mettete i taralli ben distanziati, perché si gonfieranno, cuoceteli per cifrca 10 minuti.
  9. Quando si gonfiano abbassate la temperatura a 170° e continuate la cottura per altri 20 minuti o comunque finché non li vedete dorati.
  10. Sfornateli e fateli raffreddare su una gratella e, una volta freddi, glassate la superficie e decorate con gli zuccherini colorati, infine lasciate asciugare per almeno un’ora
 
Per Pasqua vi consigliamo di provare a fare anche l’agnello di pasta di mandorle, un po’ diverso e particolare rispetto agli altri dolci.  
Foto di Emiliano Bianco

Parole di Manuela Deleo