Come cucinare le fave: 5 ricette facili e saporite

Saporite e ricche di nutrienti, le fave sono legumi preziosi che si prestano a creare tantissimi piatti sfiziosi. Vediamo come cucinare le fave con le migliori ricette facili e veloci da preparare, per dare brio al pranzo o alla cena!

come cucinare le fave, pasta fave e pancetta

Foto Shutterstock | Veronika Idiyat

Scopriamo come cucinare le fave con 5 ricette facili da fare, adatte per preparare piatti sfiziosi e originali in poco tempo. Questi legumi tipici del periodo primaverile sono preziosi per il nostro benessere perché sono un alimento ricco di proprietà nutritive. Approfittiamo del fatto di poter avere a disposizione le fave fresche per portarle in tavola in tanti modi diversi, oltre che mangiarle crude, magari con un pezzo di pecorino o bollite. Ben pulite e sgranate, sgusciate o intere, possono anche essere cotte in padella. Ma ricordate che tutte queste ricette facili che trovate di seguito possono essere realizzate anche con le fave secche o con quelle surgelate!

Purè di fave

Foto Shutterstock | oykuozgu

Il purè di fave si può preparare sia con fave fresche che con fave secche decorticate, ossia senza guscio. Nel primo caso otteniamo una crema di fave che può essere arricchita con patate per un risultato più cremoso. Per la ricetta del purè semplice e leggero potete optare per i legumi secchi. Questo piatto può essere proposto sia come contorno sfizioso o primo piatto gustoso, magari accompagnato da crostini di pane dorati… [SCOPRI LA RICETTA]

Come cucinare le fave con la cicoria

fave e cicoria
Foto Shutterstock | Alessandro de Leo

Vediamo come cucinare le fave con la cicoria, in una ricetta classica della cucina pugliese. Anche in questo caso potete usare le fave novelle, ossia fresche e intere, con il guscio, dopo averle tolte dal baccello e aver eliminato il peduncolo. Anche i legumi secchi vanno bene per realizzare questo piatto unico molto saporito che fa parte della grande tradizione gastronomica italiana. Ricordate che se usate le fave secche con la buccia dovrete lasciarle in ammollo circa 24 ore, dopodiché potrete scolarle e procedere con la cottura che preferite. Le fave secche decorticate, invece, necessitano di circa 8 ore di ammollo… [SCOPRI LA RICETTA]

Macco di fave

Macco di fave
Foto Shutterstock | zi3000

Per gli amanti delle vellutate, vediamo come cucinare il macco di fave, un piatto cremoso e profumato molto saporito, che viene preparato in Calabria, in Sicilia e anche in Puglia, con diverse varianti per quanto riguarda gli aromi e gli ingredienti usati per realizzarlo. Anche per questo piatto potete usare fave secche o fresche, nel primo caso senza guscio, nel secondo caso potete usarle intere, quindi anche con il guscio, dopo aver eliminato il peduncolo… [SCOPRI LA RICETTA]

Come cucinare le fave con la pasta

Pasta con le fave
Foto Shutterstock | marco mayer

Se vi state chiedendo come cucinare le fave fresche, secche o surgelate, sappiate che questi legumi sono perfetti per condire la pasta, non solo per arricchire zuppe e minestroni. Uno dei piatti gustosi che invitiamo a provare è la pasta con le fave, cremosa, saporita e invitante, che potete arricchire anche con piselli e pomodorini. Oppure con pancetta rosolata, che dona al piatto una nota croccante sfiziosissima… [SCOPRI LA RICETTA]

Pasta primaverile con fave e pollo

penne con le fave
Foto Shutterstock | al1962

Infine vediamo come cucinare le fave per realizzare un primo piatto primaverile molto saporito e nutriente a base di legumi e petto di pollo. Per questa pasta primaverile vi consigliamo di usare dei cipollotti freschi per preparare un condimento molto ricco, profumato da foglie di menta. Si tratta di una ricetta molto versatile e squisita, assolutamente da provare…[SCOPRI LA RICETTA]


Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.