Come organizzare un buffet perfetto: idee, consigli e ricette

Ecco come organizzare un buffet perfetto in casa o all'aperto, come scegliere la location e organizzare la sala o l'angolo in terrazzo, come allestire il tavolo, scegliere la tovaglie a le decorazioni per rendere il buffet unico. E infine le nostre proposte di ricette da preparare per i vostri eventi, scegliete tra golosi tramezzini, pizzette, rustici e tanto altro!

come organizzare buffet in casa

Foto Shutterstock | Shebeko

Sapere come organizzare un buffet perfetto vi permette di godervi il tempo in compagnia dei vostri amici senza stare necessariamente a tavola. Allora andiamo a scoprire i modi più divertenti e creativi per organizzare la tavola del buffet e preparare i piatti migliori. Per rendere perfetto il buffet occorre organizzare tutto nei minimi dettagli, a partire dalla location, per poi vedere come allestire il tavolo, come apparecchiare la tavola e le ricette migliori dei cibi e stuzzichini da servire agli ospiti.

Come scegliere la location per il buffet

come organizzare un buffet perfetto
Foto Shutterstock | artNC

Creare il giusto ambiente per i vostri ospiti è necessario per la buona riuscita del vostro evento, per questo motivo scegliere la location è un passo fondamentale per organizzare un buffet. Se la stagione ve lo consente e disponete di un giardino o terrazzo potete realizzare il buffet all’esterno. Altrimenti scegliete la sala più grande della casa e spostate sui lati tutti i mobili.

Ovviamente l’organizzazione della sala è importantissima! Predisponete un tavolo solo per pietanze, piatti, posate, bicchieri e bevande. Nel resto della sala disponete delle sedie una per ogni ospite, e alcuni tavolini necessari per appoggiare i piatti.

Per ogni piano d’appoggio, create un centrotavola che riprenda il tema della cena, ad esempio una piccola composizione floreale che riprenda gli elementi fondamentali della stagione in corso. Disponendo le sedie in maniera non sistematica, creerete movimento all’interno della sala che risulterà più dinamica e confidenziale.

Come allestire il tavolo da buffet

abbellire e decorare il tavolo per il buffet
Foto Shutterstock | Sukpaiboonwat

L’allestimento della tavola è fondamentale perché sarà la prima cosa che i vostri ospiti vedranno. La tovaglia più adatta per questo genere di occasioni è quella lunga con caduta a terra, molto elegante. Ma se non avete a disposizione una tovaglia del genere non è un problema, basterà sovrapporne due di diverso materiale e colore per creare movimento e scenografia d’ambiente.

Nel sistemare la tavola, ponete attenzione ai particolari che renderanno perfetto il vostro servizio. Infatti è necessario disporre anche dei tovaglioli e alcuni stuzzicadenti, in caso qualcuno ne avesse bisogno. Per altre idee dare un’occhiata allo speciale su come abbellire la tavola del buffet in maniera semplice ma con stile.

Come apparecchiare la tavola

apparecchiare la tavola buffet
Foto Shutterstock | Robert-Horvat

Per avere un’ottima disposizione delle portate il nostro suggerimento è quello di dividere il tavolo in piccole sezioni, ognuna dedicata ai diversi momenti della cena: primi, secondi, contorni, dolci e bibite. Seguendo quest’ordine potrete facilitare i vostri ospiti che potranno scegliere liberamente tra i piatti presenti nel menù.

La presentazione delle portate completerà la tavola rendendola perfetta. Utilizzate delle alzatine di diverse altezze e dimensioni su cui disporre le pietanze preparate; questi strumenti vi permetteranno di dare movimento alla tavola. Aiutandovi con il cibo contribuirete ad accentuare questo effetto. Ad esempio se nel vostro antipasto è presente del prosciutto, potrete far “cadere” elegantemente delle fette dal piano più alto, ovviamente è necessario fare questa operazione evitando di rendere difficile il self service dei vostri ospiti.

Altro particolare a cui prestare attenzione sono i colori del cibo, potrete raggruppare le pietanze abbinandole tra loro per colori. Per rendere i piatti più gradevoli alla vista, è possibile abbellirli utilizzando come elementi decorativi alcuni ingredienti usati nella preparazione. Se il vostro menù prevede piccoli sformati di zucchina, potrete arricchirli lasciando nel piatto riccioli di zucchina cruda.

Cibi e quantità da comprare

tramezzini al tonno
Foto Shutterstock | gowithstock

Passiamo ora alla preparazione dei piatti che andranno a comporre il menù. Per soddisfare le esigenze di ogni ospite è necessario non lesinare con le portate, partite dal presupposto che non tutto quello che preparerete potrà piacere a tutti e che molti dei vostri amici faranno sicuramente il bis!

La preparazione di un buon buffet è molto lunga, per questo motivo è consigliabile operare con anticipo dedicando il giusto tempo a tutti i piatti. Protagonisti principali del buffet sono i piatti freddi perché più semplici da realizzare. Durante la vostra spesa quindi concentratevi su ingredienti necessari per tartine, panini, rustici, tramezzini, torte salate e dolci mignon.

Potete anche comprare snack e stuzzichini ed evitare la preparazione delle ricette servendo, ad esempio, tramezzini, pizzette e mignon comprati in rosticceria o pasticceria.

Costo dei tramezzini

Ovviamente parliamo in maniera orientativa, perché il costo dei tramezzini dipende da tanti fattori, a cominciare dalla dimensione, ossia se parliamo di tramezzini di taglia regolare o di tramezzini mignon. Poi ci sono gli ingredienti che li compongono che incidono sul costo finale. Com’è facilmente intuibile, i tramezzini con sole verdure avranno un prezzo diverso da quelli fatti con il pesce. In genere, poi, più se ne acquistano e più il costo diminuisce. Diciamo che in media si va da un prezzo minimo di 0,50 cadauno per i mignon fino a 2 euro per i tramezzini regular.

Quanti tramezzini ci sono in un kg?

Anche qui dipende dalle dimensioni dei tramezzini, dallo spessore delle fette di pane e dalla farcitura, che può essere più o meno abbondante. Diciamo che mediamente in un kg possono esserci dai 30 ai 50 pezzi e in base a questo ci si regola anche a quante persone è adatto un peso del genere.

Quanti pezzi sono un kg di pizzette?

Ci ripetiamo, anche in questo caso rispondiamo che dipende. Dipende dal diametro delle pizzette in questione e dalla farcitura. Ma soprattutto se sono fatte di pasta sfoglia o di pasta lievitata. Diciamo, per semplificare, che in 1 kg di pizzette possono esserci dai 20 ai 40 pezzi. Per una decina di persone occorrono almeno 1,5 kg per il buffet.

Quanti mignon ci sono in un vassoio da 1 kg?

Ogni pasticceria prepara mignon di forma e dimensione diversa, dunque ci possono essere bignoline grandi quanto una ciliegia e altre grandi quanto un’albicocca. Ovviamente la loro differenza di peso andrà a influire sul costo finale. Diciamo che mediamente un vassoio da un kg contiene circa 24 dolcetti mignon.

Come organizzare un buffet perfetto con le ricette giuste

Stuzzichini salati per bambini
Foto Shutterstock | Wiktory

Ed eccoci ora arrivati alle ricette per il buffet perfetto, provate i nostri stuzzichini per i vostri eventi.

Con i nostri suggerimenti su come organizzare un buffet perfetto non potrete sbagliare. Allora non rimane altro che invitare i vostri amici e divertirvi in loro compagnia!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.