Mamma che buono l'arrosto fatto così: con le mele assume tutto un altro sapore. Ricetta da salvare

Arrosto alle mele ricetta

Arrosto alle mele, fatto così è buonissimo, assume tutto un altro sapore - buttalapasta.it

Quanto è buono l’arrosto di manzo con le mele? Ecco una ricetta da portare in tavola per Natale o Capodanno per arricchire il menu delle feste.

Se volete offrire un secondo piatto di carne ricco ai vostri ospiti nell’ambito del menu delle feste da gustare in occasione del Natale o del Capodanno, ecco la ricetta che fa per voi. Che ne dite di portare in tavola un buon arrosto di manzo con le mele?

L’arrosto con le mele è facile da preparare e con i nostri suggerimenti preparate una carne morbida e succosa, deliziosamente aromatizzata dalla presenza della frutta in cottura. Salvate la ricetta perché se la seguite e portate in tavola questo secondo piatto ricco, di sicuro farete un figurone.

Ricetta dell’arrosto di manzo alle mele

Per cucinare questo piatto vi suggeriamo di usare un particolare taglio di carne, ossia il cappello del prete. Questa porzione del bovino si trova nella parte interna della spalla di manzo, vitello e vitellone. Certo potete fare anche l’arrosto di maiale con le mele, è comunque ottimo.

Arrosto con le mele in pentola

Arrosto con le mele brasato in pentola, la ricetta da salvare – buttalapasta.it

Si tratta di un taglio di carne particolarmente pregiato, caratterizzato da poco grasso ma dalla presenza di striature di tessuto connettivo che, durante la cottura, si sciolgono rendendo il tutto morbido e succulento. Ecco perché l’arrosto di manzo alle mele è così buono, e con esso potrete stupire i vostri ospiti, che vi chiederanno sicuramente il bis.

Ingredienti

  • 1,5 Kg di manzo (cappello del prete)
  • Mezzo litro di brodo
  • Un bicchiere di vino
  • 1 cipolla
  • 2 mele Granny Smith
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale qb
  • Pepe Nero qb
  • Rosmarino qb
  • Salvia qb
  • Alloro qb
  • Olio extra vergine di oliva qb

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione dell’arrosto alle mele preparando un trito per il soffritto, sbucciate la cipolla, pelate le carote e pulite il sedano, tritate il tutto e mettete da parte.
  2. Proseguite poi prendendo il cappello del prete e legandolo con uno spago per tenerlo in forma. In una pentola versate un filo di olio extra vergine di oliva e fatelo rosolare su tutti i lati. Mettete da parte.
  3. Nella stessa pentola versate ora un altro poco di olio, il trito di cipolla, carote e sedano, aggiungete lo spicchio d’aglio e fate appassire le verdure.
  4. A questo punto rimettete la carne in pentola, aggiungete la salvia, il rosmarino e l’alloro e regolate di sale e pepe. Versate il vino e fate evaporare.
  5. Coprite con brodo e fate cuocere almeno un’ora. Nel frattempo sbucciate le mele (se sono da agricoltura biologica potete usarle con la buccia), fatele a spicchi. Trascorso il tempo di cottura aggiungete le mele e proseguite la cottura versando altro brodo.
  6. Quando la carne sarà tenera e le mele cotte (30-60 minuti) prelevate l’arrosto e mettetelo in un foglio di alluminio, fate ridurre il fondo di cottura.
  7. Infine tagliate la carne a fette e sistematele su un vassoio, irrorate con il sugo di cottura e le mele e portate in tavola.

L’idea in più, potete frullare le mele per creare una salsa morbida, e leggere le ricette di arrosto migliori per scoprire tutti e segreti degli chef.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.