Colomba Pasquale: come farla in casa [FOTO]

  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Come presentare la colomba pasquale

Vi proponiamo la ricetta della Colomba Pasquale perché possiate farla in casa anziché acquistarla in pasticceria o al supermercato. Vi assicuriamo che il sapore è totalmente diverso e che la soddisfazione di servirla in tavola in occasione del pranzo di Pasqua è enorme. Forse non tutti sanno che la colomba è un dolce tradizionale di Pasqua dall’inizio del 1900 per un’idea dell’industria dolciaria Motta, anche se alcuni farebbero risalire la sua storia all’epoca longobarda con la regina Teodolinda e l’abate San Colombano. Ma vediamo ora la ricetta originale di questo dolce: anche se la preparazione è un po’ lunga poichè richiede quattro impasti, vi consigliamo di provare a farla perchè davvero il risultato finale è delizioso.

  • Colomba pasquale
  • Colomba con il lievito madre
  • Colomba decorata
  • Colomba alle fragole
  • Colomba di Pasqua

Ingredienti

  • 450 gr di farina Manitoba più quella per la spianatoia (la scelta della farina è importantissima per il risultato)
  • 215 gr di zucchero
  • 150 gr di scorzetta d’arancia candita
  • 2 uova medie
  • 100 gr di burro morbido a temperatura ambiente
  • 40 gr di latte
  • 30 gr di albume d’uovo (circa 1 albume)
  • 20 gr di lievito di birra
  • 15 gr di mandorle pelate più altre per decorare
  • 8 gr di mandorle amare o armelline
  • 5 gr di sale
  • granella di zucchero q.b.
  • zucchero a velo q.b.
  • 1 ciliegina candita

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido, impastatelo con 40 gr di farina e lasciatelo lievitare coperto in un luogo tiepido per 20 minuti (vi consigliamo di usare il forno spento appena intiepidito, ricordate di coprire la ciotola con l’impasto con la pellicola alimentare).

  2. Trascorsi i 20 minuti, riprendete l’impasto e lavoratelo con 130 gr di acqua tiepida e 100 gr di farina. Coprite e fate lievitare di nuovo coperto in un posto tiepido per 40 minuti.

  3. Dopo i 40 minuti di riposo, utilizzate l’impastatrice oppure, se fate a mano, impiegate molta energia e tempo: unite all’impasto 20 gr di zucchero e 100 gr di farina e poi 20 gr di burro morbido. Lavorate il tutto fino a quando non si staccherà dalle pareti della ciotola. Coprite ancora e fate lievitare, nel solito posto tiepido, per circa 60 minuti.

  4. Aggiungete all’impasto 120 g. di zucchero, 80 gr di burro, e 210 gr di farina, poi le uova poco alla volta, ed infine il sale. Fate lavorare l’impasto fino a quando non diventerà omogeneo elastico e si staccherà completamente dalle pareti della ciotola (non siate frettolosi in questa fase della lavorazione). Aggiungete la scorzetta d’arancio tagliata a dadini facendo andare l’impastatrice a bassa velocità (o a mano). Fate lievitare nel solito posto fino a che la pasta sarà raddoppiata in volume, il tempo richiesto va da un’ora e mezza a 2 ore.

  5. Sbattete l’impasto sulla spianatoia, dividetelo in due parti, una un po’ più grande della metà, e la parte più piccola a sua volta in due parti uguali. Date alle varie parti una forma cilindrica e deponetele in uno stampo per colombe (la parte più grande sarà il corpo e le due più piccole le ali). Fate lievitare la colomba per circa un’oretta (anche in questo caso il volume dovrebbe raddoppiare).

  6. Preparate la glassa tritando con un frullatore le mandorle dolci e amare con 75 gr di zucchero, poi unitevi l’albume e frullate ancora.

  7. Stendete la glassa sulla colomba con delicatezza per non farla sgonfiare. Completate con delle mandorle intere, della granella di zucchero e infine con una bella spolverata di zucchero a velo. Fate un taglietto nella testa e inseritevi la ciliegina.

  8. Cuocete la colomba nel forno caldo a 160 gradi per circa 45 minuti; durante i primi 20 minuti aprite il forno ogni 5 minuti, per far uscire l’umidità che si potrebbe formare. Se la colomba si abbronzasse troppo durante la cottura copritela con un foglio di alluminio.

Mar 03/04/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
ADRIANA LAURA GONZALEZ 7 aprile 2012 17:03

CIAO , IO MI PIACE MOLTO L CUCINA ITALIANA!!! SOY ARGENTINA , FIGLIA DE ITALIANOS Y SPAGNOLES , LA MIA MAMMA E FIGLIA DI ITALIANOS ! IO AMI ITALIA!! GRAZIE ! BACI!

Rispondi Segnala abuso
Seguici