Colomba Pasquale fatta in casa

Colomba Pasquale fatta in casa

Tempo:
6 h
Difficoltà:
Difficile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
342 Kcal/Porz

    La colomba pasquale fatta in casa è un dolce per Pasqua davvero buonissimo, che potrete realizzare da soli anziché acquistarla in pasticceria o al supermercato. Vi assicuriamo che il sapore è totalmente diverso e che la soddisfazione di servirla in tavola in occasione del pranzo di Pasqua è enorme. Forse non tutti sanno che la colomba pasquale è un dolce tradizionale per questa ricorrenza sin dall’inizio del 1900, probabilmente grazie all’intuizione di un’industria dolciaria milanese, anche se le leggende circa la sua nascita sono innumerevoli; la più famosa è quella che vede nascere la colomba pasquale come dolce di pace offerto al re lomgobardo Alboino durante il suo assedio di Pavia. La forma di questo dolce pasquale, infatti, rimanda al simbolo di questa festa ovvero l’uccello della pace. Ma vediamo ora la ricetta della colomba pasquale: anche se la preparazione è un po’ lunga poiché richiede la realizzazione di ben quattro impasti, vi consigliamo di provare a farla perché, nonostante la lunghezza, il risultato finale è davvero delizioso.

    Ingredienti

    Ingredienti Colomba Pasquale fatta in casa per sei persone

    • 450 gr di farina Manitoba più quella per la spianatoia
    • 150 gr di scorzetta d’arancia candita
    • 100 gr di burro morbido a temperatura ambiente
    • 1 albume d’uovo
    • 15 gr di mandorle pelate più altre per decorare
    • 5 gr di sale
    • zucchero a velo q.b.
    • 215 gr di zucchero
    • 2 uova medie
    • 40 gr di latte
    • 20 gr di lievito di birra
    • 8 gr di mandorle amare o armelline
    • granella di zucchero q.b.
    • 1 ciliegina candita

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Colomba Pasquale fatta in casa

    Colomba Pasquale fatta in casa

    Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido, poi aggiungete i 40 gr di farina e un filo d’acqua a temperatura ambiente. Con l’aiuto di una frusta amalgamate il lievito alla farina.

    Quando il composto sarà omogeneo, formate un panetto e lasciatelo lievitare in una ciotola coperta da un panno asciutto (o con della pellicola trasparente) in un luogo tiepido finchè il volume del vostro impasto non sarà raddoppiato.

    Consiglio:

    Per una corretta lievitazione dell'impasto, consigliamo di riporre il contenitore nel forno spento con luce accesa ad una temperatura massima di 30gradi.

    Trascorso il tempo necessario, all’incirca un paio di ore, riprendete l’impasto trasferito in un’altra ciotola altrettanto capiente e aggiungete 130 gr di acqua tiepida e 100 gr di farina. Lavorate l’impasto finchè la farina non sarà completamente assorbita. Se in case avete una planetaria vi consigliamo di usarla per questo tipo di impasto il risultato sarà sicuramente migliore e il lavoro per voi dimezzato.

    Formate una palla, copritela nuovamente e fate lievitare con le stesse modalità del primo impasto, quindi in un posto tiepido per almeno 40 minuti.

    Dopo il tempo di riposo unite all’impasto 20 gr di zucchero e 100 gr di farina e poi 20 gr di burro morbido, e lavoratelo fino a che non sarà completamente omogeneo e privo di grumi. Se siete abili e avete manualità in cucina, impastate con le mani; se invece siete alle prime armi, fatevi aiutare da una macchina impastatrice.

    Continuate a lavorare il tutto fino a quando non si staccherà dalle pareti della ciotola.

    Formate un panetto, copritelo ancora e fatelo lievitare nel posto tiepido che avete scelto per circa 60 minuti.

    Trascorsa un’ora di tempo, aggiungete all’impasto della colomba pasquale 120 gr di zucchero, 80 gr di burro e 210 gr di farina, poi le uova poco alla volta, ed infine il sale.

    Fate lavorare l’impasto nell’impastatrice (o lavoratelo voi a mano su una spianatoia) fino a quando non diventerà omogeneo ed elastico, e si staccherà completamente dalle pareti della ciotola. Abbiate pazienza e non siate frettolosi in questa fase della preparazione.

    A questo punto, aggiungete la scorzetta d’arancio tagliata a dadini, facendo andare l’impastatrice a bassa velocità oppure procedendo lentamente se state privilegiando la lavorazione manuale.

    Variante:

    E' possibile sostituire i canditi o la frutta con gocce di cioccolato a seconda dei gusti

    Fate lievitare il panetto risultante nel solito posto tiepido fino a che la pasta sarà raddoppiata in volume: per questa fase il tempo richiesto va da un’ora e mezza a 2 ore.

    Ora sbattete l’impasto sulla spianatoia, dividetelo in due parti, una un po’ più grande della metà, e la parte più piccola a sua volta in due parti uguali.

    Date alle varie parti una forma cilindrica e deponetele in uno stampo per colombe pasquali, la parte più grande sarà il corpo e le due più piccole le ali.

    Fate lievitare la colomba pasquale per circa un’oretta, anche in questo caso il volume deve raddoppiare.

    Nel frattempo preparate la glassa tritando con un frullatore le mandorle dolci e amare con 75 gr di zucchero, poi unitevi l’albume e frullate ancora fino a che il composto risultante non sarà liscio.

    Stendete la glassa così ottenuta sulla superficie della colomba di Pasqua, con delicatezza per non farla sgonfiare.

    Consiglio:

    Per stendere la glassa perfettamente, vi consigliamo di usare un pennello da cucina con setole in silicone, in quanto vi permetterà di essere delicati e di raggiungere ogni lato della superficie della vostra colomba

    Ora completate la decorazione della colomba pasquale con delle mandorle intere, della granella di zucchero e infine una spolverata abbondante di zucchero a velo.

    Praticate un taglietto nella testa e inseritevi la ciliegina: sarà l’occhietto della vostra colomba pasquale.

    Cuocete la colomba di Pasqua nel forno caldo a 160 gradi per circa 45 minuti, o fino a che non sarà dorata. Durante i primi 20 minuti aprite il forno ogni 5 minuti, per far uscire l’umidità che si potrebbe formare.

    Se la colomba si dovesse scurire troppo durante la cottura copritela con un foglio di alluminio per evitare che si bruci.

    Sfornate la colomba pasquale e fate raffreddare prima di servirla o tagliarla.

    Consigli

    Potete servire la vostra colomba pasquale ancora intera nello stampo oppure tagliarla prima e servirla con una crema golosa, come quella al mascarpone. Noi vi consigliamo la prima opzione: del resto, realizzare la ricetta della colomba pasquale vi ha richiesto tempo e fatica, perciò è giusto che il dolce di Pasqua sia visto in tutta la sua bellezza dai vostri commensali.

    Potete però servire la colomba pasquale con crema al mascarpone, oppure con spuma di zabaione e fragole o ancora con ripieno di crema pasticcera e frutta.

    Varianti

    Quella che vi abbiamo presentato è la ricetta della colomba pasquale classica, con ripieno di canditi e glassa con mandorle e zucchero; se però non amate questa versione, oppure siete tipi più golosi, o ancora avete a pranzo molti bambini, vi consigliamo di sostituire il ripieno con delle gocce di cioccolato e di realizzare una copertura con cioccolato al latte fuso e decorazione con noccioline.

    In ogni caso, lasciate libera la fantasia: la colomba pasquale farcita è molto apprezzata, e per avere un risultato eccezionale basterà realizzare delle creme dolci seguendo le varie ricette. Per farcire la colomba di Pasqua, poi, occorrerà solo tagliarla con un coltello molto lungo per il senso della lunghezza e spalmare la farcia in modo uniforme.

    Un’altra variante della colomba pasquale con canditi, vede l’uso della farina alle mandorle al posto della manitoba e mandorle tritate insieme alla frutta candita classica; il tocco in più in questo caso vede l’uso della marmellata di albicocche al posto della glassa allo zucchero.

    Conservazione

    Vi consigliamo di consumare la colomba pasquale lo stesso giorno in cui l’avete realizzata, per poterla gustare in tutta la sua freschezza; se, però, doveste avanzarne un po’ conservatela in un luogo fresco e asciutto per non più di 2-3 giorni, meglio se in un contenitore ermetico.

    Photo by Nicola / CC BY

    VOTA:
    3.8/5 su 4 voti