Crema pasticcera al limone

Crema pasticcera al limone

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
300 Kcal/100gr

    Prepariamo la ricetta della crema pasticcera al limone come dessert delicato e molto gustoso, piccola variante della crema pasticcera classica. Questa ricetta che vi proponiamo presenta ingredienti semplici come farina, zucchero, uova e latte, insieme alla buccia di limone grattugiata, che dovrà essere necessariamente di agricoltura biologica. Ci sono altre ricette delle creme e come tante, anche questa si presta bene servita da sola, magari in coppette individuali con biscotti di pasta sfoglia, o come farcitura per torte e crostate. Vi consigliamo di utilizzarla per la crostata di frutta per il contrasto del suo sapore acidulo ma dolce con i frutti freschi.

    Ingredienti

    Ingredienti Crema pasticcera al limone per sei persone

    • 60 gr di farina
    • un pizzico di sale
    • 1/2 l di latte

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Crema pasticcera al limone

    Iniziate la preparazione della crema pasticcera al limone occupandovi proprio dei limoni, grattugiate la scorza in una ciotolina, evitando di prendere la parte bianca.

    Spremete il succo di uno dei limoni in un altra ciotolina e tenete da parte.

    Ora passate ad occuparvi della stecca di vaniglia, o meglio spezzate con le mani un terzo di essa e poi incidetelo, con un taglio netto per il lungo, usate un coltellino affilato, facendo attenzione a non tagliarvi.

    Sempre con il coltellino raschiate via i semini dall’interno della stecca e tenete da parte entrambi.

    Versate in un pentolino abbastanza capiente il latte, i semi di vaniglia e il pezzo di stecca rimasto vuoto, accendete il fuoco a fiamma dolce.

    Fate scaldare per un minuto e unite la scorza di limone precedentemente grattugiata e tenuta da parte, alzate leggermente la fiamma e scaldate per un altro minuto, senza portare a bollore.

    Intanto separate gli albumi dai tuorli e versate questi ultimi e lo zucchero in un’altro pentolino di medie dimensioni, sbattete il tutto con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto spumoso.

    Unite la farina setacciata e un pizzico di sale, rimettetevi a sbattere per incorporarla al composto di tuorli e zucchero, che dovrà diventare liscio, senza grumi, restando comunque ben denso.

    Quando il latte sarà ben caldo, ma non bollente, toglietelo dal fuoco e buttate il pezzo di stecca di vaniglia, non serve più.

    Sempre mescolando di continuo il composto di tuorli con la frusta, versatevi a filo il latte caldo.

    Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, aggiungete il succo di limone, abbassate un pochino il fuoco e fate sobbollire per 3 o 4 minuti.

    Consiglio:

    Se vi piace potete aggiungere un aroma di limone per renderne ancora più intenso il profumo.

    Una volta che la crema sarà pronta, cioè avrà raggiunto la giusta densità, spegnete la fiamma.

    Versate subito la crema in una ciotola per interrompere la cottura.

    Dopo che si sarà intiepidita, copritela con della pellicola e mettetela in frigo fino a farla raffreddare.

    Una volta che sarà bene fredda, servite la crema pasticcera al limone in coppette individuali con dei biscottini o della frutta fresca.

    Varianti

    Questa ricetta della crema pasticcera al limone si può realizzare anche senza vaniglia, noi l’abbiamo usata per un risultato più profumato, e più simile alla ricetta della crema pasticcera tradizionale.

    Un’idea sfiziosa per un aroma speziato e fresco è invece quella di aggiungere alla preparazione nel latte un pezzetto di zenzero, grattugiato o intero, nel primo caso avrete un gusto più intenso, nel secondo appena accennato e dovrete toglierlo nel momento in cui il latte sarà ben caldo.

    Vi ricordiamo inoltre che potete preparare questa crema per i vostri amici intolleranti, senza glutine, usando farina di riso o di mais, oppure senza lattosio, usando latte di riso, di capra o di soia, quello che preferite.

    Infine si può realizzare una buona crema pasticcera al limone anche senza uova, la consistenza sarà meno densa, il sapore più delicato e in generale la potrete considerare una crema light.

    In questo caso dovrete mescolare zucchero e farina poi aggiungere a filo il latte caldo aromatizzato con la buccia di limone e la vaniglia, poi cuocere finchè la crema non si addensa.

    Conservazione

    Potete conservare la crema pasticcera al limone in frigorifero per 3 giorni al massimo ma dovete tenerla coperta, una ciotola e la pellicola trasparente dovrebbero bastare per il giorno seguente alla preparazione, poi è meglio che la trasferiate in un contenitore ermetico.

    Photo by Miwafairy / CC BY

    VOTA:
    3.6/5 su 4 voti