Patatine fritte

Patatine fritte su tagliere di legno

Foto Shutterstock | Africa Studio

  • facile
  • 20 minuti
  • 2 Persone
  • 312/porzione

Le patatine fritte sono fra i più classici dei contorni e apprezzate da adulti e bambini. La ricetta che vi proponiamo è per realizzare delle patatine saporite in poco tempo da accompagnare a secondi di carne, di pesce oppure al classico Hamburger americano. Scopriamo come preparare delle patatine fatte in casa in poche mosse e i consigli per renderle croccanti fuori e morbide dentro.  

Ingredienti

  • patate 4 grandi
  • oli di semi q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Prendere le patate, lavarle accuratamente per rimuovere tutta la terra e pelarle.

  2. Tagliatele a bastoncini avendo cura di farli tutti delle stesse dimensioni. Sta a voi decidere lo spessore con il quale tagliarle, se sottili come fiammiferi come quelle che si mangiano di solito al Mac Donald, oppure un pochino più grandi come vuole la ricetta originale delle french fries.

  3. Una volta tagliate le vostre patatine, mettele in una bella ciotola capiente con acqua e lasciatele in ammollo circa 15 minuti. È un passaggio per far rilasciare loro tutto l'amido in eccesso (se vedete l'acqua diventare un poco bianca, è normale non preoccupatevi).

  4. Una volta sciacquate ben bene, asciugatele con un cannovaccio pulito.

  5. Nel frattempo mettete a scaldare l'olio di semi che vi servirà per friggere le vostre patatine. È preferibile una casseruola dai bordi alti e di diametro di circa 23 cm. La riempirete fino a metà con l'olio.

  6. L'olio deve arrivare alla temperatura di 160° per una cottura ottimale. Se non avete un termometro per alimenti, versate una manciata di patatine alla volta quando vedrete comparire le prime bollicine nell'olio caldo. Cuocetene poche per volta o rischiate di non farle diventare belle croccanti. È consigliabile appoggiare un paraschizzi sulla casseruola per evitare di sporcare tutto il piano cottura con l'olio.

  7. Fatele dorare ben bene su tutti i lati girandole più volte.

  8. Con l'aiuto di una schiumarola, scolatele e appoggiatele distanziandole su di un vassoio con carta assorbente per fritti.

  9. Aggiustate di sale le vostre patatine fritte quando sono ancora bollenti e servire in tavola con salse sfiziose di accompagnamento come maionese, ketchup oppure salsa Thousand Island.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Chips patate fritte

Foto Shutterstock | Dream79

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.