Casatiello

Casatiello

Foto Shutterstock | Vincenzo De Bernardo

  • facile
  • 4 ore
  • 6 Persone
  • 397/porzione

Casatiello, una delizia unica e saporitissima della grande tradizione napoletana: scopriamo tutti i segreti di questa torta rustica tipica della Pasqua, che si compone di pochi e semplici ingredienti e che non è da non confondere con il tortano. Tra le due preparazioni, infatti, cambia l’uso delle uova: nel casatiello salato napoletano sono crude e intere (complete di guscio, per intenderci) – anche se alcuni le preferiscono rassodate – e adagiate sulla superficie per essere fissate con una morbida croce di pasta prima della cottura, mentre nel tortano sono sode, tagliate a pezzetti e miscelate all’impasto. Scopriamo come fare la ricetta tradizionale del casatiello pasquale, perfetto da consumare anche freddo per la gita di Pasquetta!

Ingredienti

  • farina 00 600 gr
  • acqua 300 ml
  • lievito di birra 25 gr
  • strutto 225 gr
  • pecorino grattugiato 50 gr
  • parmigiano reggiano grattugiato 50 gr
  • salame napoletano 200 gr
  • uova 4
  • provolone piccante 150 gr
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Iniziate subito con la preparazione della pasta: all'interno di una ciotola ampia, unite la farina, 50 gr di strutto, l'acqua (tiepida), il lievito e il sale e impastate con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

  2. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate lievitare fino a quando le dimensioni dell'impasto non saranno raddoppiate.

  3. Successivamente stendete l'impasto su un piano di lavoro infarinato, realizzando un rettangolo dello spessore di 1 cm.

  4. Iniziate quindi a lavorarlo con lo strutto, i formaggi grattugiati e il pepe.

  5. Piegate quindi l'impasto come se fosse un libro, e per ogni piega ponete gli ingredienti e ricominciate fino a quando lo strutto non sarà finito.

  6. Mettete quindi da parte un po' di impasto che servirà per decorare il vostro casatiello con le classiche croci di pasta a racchiudere le uova.

  7. Aggiungete quindi alla pasta stesa il salame e il provolone piccante, entrambi tagliati a cubetti.

  8. Avvolgete la pasta su se stessa per formare un rotolo.

  9. Prendete uno stampo per ciambelle, ungetelo con un po' di olio e ponetevi dentro il rotolo, lasciate quindi lievitare per circa un'ora o comunque fino a quando la pasta non avrà raggiunto il bordo dello stampo.

  10. Terminato il tempo di riposo, lavate per bene quattro uova e disponetele con le sommità rivolte verso il centro dello stampo, quindi fissatele al rustico realizzando, con la pasta messa da parte in precedenza, dei piccoli rotolini da disporre a croce sulle uova.

  11. Cuocete il casatiello a 180° per circa un'ora.

Casatiello: le varianti

Casatiello napoletano

Foto Shutterstock | YouMediaWeb Publishing

Il casatiello della grande tradizione napoletana si può anche declinare in chiave dolce, soffice e goloso con uno strato di glassa a impreziosire la superficie dell’impasto lavorato con uova, zucchero e strutto. Nella versione salata, potete anche variare il ripieno usando emmental e prosciutto cotto al posto del provolone e del salame, e tutto si può fare ancora più velocemente. Come?



Vediamo come preparare questo lievitato delizioso della cucina di Pasqua con il Bimby, semplificando alcuni dei passaggi chiave della ricetta originale: versate nel boccale l’acqua e il lievito, lavorate 30 sec. 37° vel. 2. Aggiungete metà della farina e lavorate 2 min. vel Spiga. Aggiungete metà dello strutto lavorando 30 sec. vel 3, unitevi la restante farina con il pizzico di sale e pepe, quindi lavorate 2 min. Spiga. Incorporate infine il resto dello strutto e il formaggio grattugiato, lavorate 5 min. vel. Spiga, poi fate lievitare l’impasto e procedete come da ricetta base.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Tortano

Foto Shutterstock | Fabio Di Natale

Parole di Giovanna Tedde

Mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…