Casatiello

Casatiello

Foto Shutterstock | Vincenzo De Bernardo

  • facile
  • 4 ore
  • 6 Persone
  • 397/porzione

Il casatiello è un piatto tipico napoletano che si prepara per Pasqua e Pasquetta. Da servire sia come antipasto pasquale che come piatto unico: il casatiello è una delizia che si compone di pochi e semplici ingredienti e che non è da non confondere con il tortano.

Tra le due preparazioni, infatti, cambia l’uso delle uova: nel casatiello napoletano sono intere (complete di guscio, per intenderci) e adagiate sulla superficie per essere fissate con una morbida croce di pasta prima della cottura, mentre nel tortano sono sode, tagliate a pezzetti e miscelate all’impasto.

Scopriamo come fare la ricetta tradizionale del casatiello pasquale, perfetto da consumare anche freddo per la gita di Pasquetta!

Ingredienti

  • farina 00 600 gr
  • acqua 300 ml
  • lievito di birra 25 gr
  • strutto 225 gr
  • pecorino grattugiato 50 gr
  • parmigiano reggiano grattugiato 50 gr
  • salame napoletano 200 gr
  • uova 4
  • provolone piccante 150 gr
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Iniziate subito con la preparazione della pasta: all'interno di una ciotola ampia, unite la farina, 50 gr di strutto, l'acqua (tiepida), il lievito e il sale e impastate con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

  2. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate lievitare fino a quando le dimensioni dell'impasto non saranno raddoppiate.

  3. Successivamente stendete l'impasto su un piano di lavoro infarinato, realizzando un rettangolo dello spessore di 1 cm.

  4. Iniziate quindi a lavorarlo con lo strutto, i formaggi grattugiati e il pepe.

  5. Piegate quindi l'impasto come se fosse un libro, e per ogni piega ponete gli ingredienti e ricominciate fino a quando lo strutto non sarà finito.

  6. Mettete quindi da parte un po' di impasto che servirà per decorare il vostro casatiello con le classiche croci di pasta a racchiudere le uova.

  7. Aggiungete quindi alla pasta stesa il salame e il provolone piccante, entrambi tagliati a cubetti.

  8. Avvolgete la pasta su se stessa per formare un rotolo.

  9. Prendete uno stampo per ciambelle, ungetelo con un po' di olio e ponetevi dentro il rotolo, lasciate quindi lievitare per circa un'ora o comunque fino a quando la pasta non avrà raggiunto il bordo dello stampo.

  10. Terminato il tempo di riposo, lavate per bene quattro uova e disponetele con le sommità rivolte verso il centro dello stampo, quindi fissatele al rustico realizzando, con la pasta messa da parte in precedenza, dei piccoli rotolini da disporre a croce sulle uova.

  11. Cuocete il casatiello a 180° per circa un'ora.

Casatiello napoletano: le varianti della ricetta

Casatiello napoletano

Foto Shutterstock | YouMediaWeb Publishing

Il casatiello della grande tradizione napoletana si può anche declinare in chiave dolce, soffice e goloso con uno strato di glassa a impreziosire la superficie dell’impasto lavorato con uova, zucchero e strutto. Nella versione salata, potete anche variare il ripieno usando emmenthal e prosciutto cotto al posto del provolone e del salame.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Tortano

Foto Shutterstock | Fabio Di Natale

Saporite e facili da fare: provate le ricette napoletane sopra e porterete in tavola dei piatti strepitosi che metteranno tutti d’accordo!

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.