gamberi fritti in pastella

Foto Shutterstock | Brent Hofacker

  • facile
  • 20 minuti
  • 4 Persone
  • 308/porzione

Vi proponiamo la ricetta dei gamberi fritti in pastella, un’idea raffinata e marinara. Questi gamberi prima di essere avvolti in una leggerissima pastella sono sgusciati, e quindi una volta fritti permettono di gustare perfettamente il goloso contrasto tra la copertura croccante e il dolce succoso gusto del gambero. Noi li preferiamo decisamente ai classici gamberi fritti con il guscio perché alla fine il croccante del fritto si perde eliminando i gusci. Dopo la ricetta trovate anche la ricetta per poter preparare la variante dei gamberi fritti in pastella tempura, ispirata alla cucina giapponese.

Ingredienti

  • Gamberi 700 gr
  • Olio di semi monoseme (arachide o girasole o mais) 50 ml
  • Uovo leggermente sbattuto 1
  • farina 125 gr
  • latte 100 ml
  • sale qb
  • olio di arachide per friggere qb

Preparazione

  1. Versate in una ciotola l’olio e l’uovo e sbattete per bene il tutto. Unite la farina, il latte e il sale e sbattete fino a quando saranno ben amalgamati.

  2. Sgusciate e private del filino nero sul dorso i gamberi. Lavateli e asciugateli bene.

  3. Scaldate abbondante olio in una padella profonda o in un tegame piccolo.

  4. Tuffate i gamberi nella pastella e poi deponeteli delicatamente nell’olio caldo.

  5. Fateli cuocere fino a quando non saranno ben dorati (30/60 secondi).

  6. Toglieteli con una paletta forata e metteteli a perdere l’eccesso di olio su carta da cucina.

  7. Servite subito accompagnando a piacere con delle salse a vostra scelta, o provate quelle indicate di seguito.

Varianti dei gamberi fritti in pastella

Mazzancolle fritte

Foto Shutterstock | yogi hadijaya

La frittura di gamberi si può fare sia preparando una pastella come indicato in questa ricetta, sia utilizzando la pastella della tempura, sia solo e semplicemente con della farina. Il risultato dei gamberetti infarinati e fritti è ugualmente sfizioso, ma più leggero. Poi, per un piatto più economico si possono usare anche le mazzancolle. Di seguito le ricette che vi consigliamo di provare. Alla ricetta principale potete anche aggiungere mezzo cucchiaino di lievito in polvere per preparazioni salate per ottenere una pastella ancora più leggera, mentre rimpiazzando il latte con la birra renderete la pastella più aromatica.

Salse per la frittura di gamberi

Gamberi in pastella

Foto Shutterstock | AngelboyPhoto

Tra le salse adatte ad accompagnare questi gamberi fritti in pastella vi suggeriamo la maionese all’arancia, la salsa tartara e la classica salsa cocktail.

Potrebbe interessarti anche

Pastella con la tempura: le ricette

Foto Shutterstock | sasaken

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.