Pasta frolla senza uova

pasta frolla senza uova

Foto Shutterstock | Tomophafan

  • facile
  • 20 minuti
  • 8 Persone
  • 385/porzione

Vi è venuta voglia di preparare una deliziosa crostata, o dei biscotti, ma vi siete accorti di non avere le uova né il latte in casa? Niente paura! Potete fare la pasta frolla senza uova e latte e il dolce sarà salvo! Sì, perché la pasta frolla senza uova è buona come quella classica, una sorta di brisè friabile, dolce e leggera composta da burro, farina e zucchero, che mescolati insieme formano un impasto sodo e liscio, pronto da stendere e farcire come preferite. La vostra crostata con la frolla senza uova otterrà un successone, e se vi piacciono le ricette senza, provate anche la frolla senza burro, senza glutine, oppure la frolla al cacao o la frolla montata, per pasticcini golosissimi che allieteranno il palato di grandi e bambini. Ma ora andiamo in cucina a preparare la crostata!

Ingredienti

  • farina 00 500 gr
  • burro 260 gr
  • zucchero 180 gr
  • acqua 70 ml
  • sale 1 pizzico di
  • Scorza di limone 1

Preparazione

  1. Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta frolla senza uova. Pesateli singolarmente per agevolarvi il lavoro. Tirate il burro fuori dal frigo circa 10 minuti prima di iniziare.

  2. Setacciate la farina 00 con un setaccio a maglia fine. Trasferitela quindi sul piano di lavoro e create una fontana al centro. Unite il burro tagliato a cubetti ed iniziate a farlo sciogliere nella farina con le dita.

  3. Aggiungete anche lo zucchero, il sale ed l'acqua, ma poco alla volta e man mano che viene assorbita. Unite anche la scorza di limone grattugiata. Continuate ad impastare velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto omogeneo, sodo e liscio.

  4. Create una palla e avvolgetela con la pellicola trasparente per alimenti per proteggerla bene. Trasferitela in frigo e fatela riposare per almeno 30 minuti.

  5. Riprendete la palla di pasta frolla senza uova dal frigo. Dopo averla estratta dalla pellicola trasferitela sulla spianatoia o sul piano di lavoro infarinato. Stendetela con il mattarello ed utilizzatela a piacere per creare crostate o biscotti.

  6. ll tempo di cottura varia, per i biscotti circa 15 minuti, per la crostata 30 minuti o più, sempre inserendo il dolce in forno caldo a 180 gradi.

Varianti della pasta frolla senza uova

pasta frolla morbida

Foto Shutterstock | Paul D Gregory

La ricetta della pasta frolla senza uova è adatta a chi ne sia intollerante o soffra di allergia o, più semplicemente, non le abbia in casa al momento della preparazione, è la base perfetta per numerosi dolci. Dopo averla usata la prima volta non ne farete più a meno! Le possibili varianti di questo impasto di base sono numerose, ad iniziare dalla pasta frolla senza burro e uova con olio. Per prepararla dovrete semplicemente sostituire il burro con circa 220 ml di olio di semi di girasole o di mais, quindi procedere come spiegato sopra. Non usate l’olio di oliva, a meno che non abbia un sapore molto, molto delicato.

La pasta frolla senza uova e burro che ne risulta deve riposare anch’essa in frigo prima dell’utilizzo. Non dimenticate di avvolgerla con la pellicola trasparente e di tenerla all’interno dell’elettrodomestico per 30 minuti almeno. La pasta frolla senza uova con margarina rappresenta una variante altrettanto valida. Spesso la sottovalutiamo, eppure la margarina regala ai dolci una fragranza irresistibile.

Se invece volete preparare la frolla senza uova con latte, usate 500 gr di farina, 120 gr di burro, 180 gr di zucchero, 160 ml di latte e 1 pizzico di sale. Procedete come indicato nella ricetta principale e il gioco è fatto.

Come si conserva

La pasta frolla senza uova si conserva in frigo per un massimo di 4 giorni. Trascorso tale lasso di tempo perde freschezza ed il sapore inizia a risentirne. Ricordate di avvolgerla nella pellicola per far in modo che non venga contaminata dagli altri cibi presenti. In alternativa congelatela in freezer per non più di 3 mesi. Una volta tirata fuori e opportunamente scongelata sarà pronta per l’uso.

Potrebbe interessarti anche

crostate di frutta con pasta frolla senza burro

Foto Shutterstock | New Africa

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.