Fish & chips

Fish & chips: pesce in pastella e patate fritte

Foto Shutterstock | gowithstock

  • facile
  • 5 minuti
  • 1 Persone
  • n.d.

Per il buffet delle feste o per gli aperitivi in casa possiamo reinventare piatti della tradizione e servirli in maniera particolare. In questo caso tocca al celebre fish & chips a essere cucinato per poi essere servito dentro a dei colorati bicchieri foderati di tovagliolini oppure nella classica carta da macellaio.

Ingredienti

  • 8 patate
  • filetti di merluzzo 900 g
  • circa 1 kg di farina
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di aceto
  • olio per friggere
  • sale

Preparazione

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a spicchi lunghi. Intanto scaldate l’olio in una padella e quando sarà ben caldo friggetevi le patate fino a che non assumeranno un colore dorato. Scolatele bene dall’olio con un mestolo forato e mettetele su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Salate e tenete in caldo. In un piatto fondo mescolate la farina con un pizzico abbondante di sale, l’aceto, il bicarbonato e abbondante acqua. Mescolate fino a che non otterrete una pastella omogenea, che lascerete riposare per circa mezz’ora. Dividete i filetti di pesce a metà per il senso della lunghezza, quindi tamponateli con carta da cucina. Scaldate altro olio in una padella. Immergete i filetti nella pastella in modo che ne vengano ricoperti uniformemente e metteteli a friggere per circa 3 minuti per lato, fino a che non saranno ben dorati. Scolateli e metteli ad asciugare su carta assorbente. Avvolgete un paio di filetti di pesce con una manciata di patatine con della carta da macellaio, chiudete e servite. Oppure sistemate dei tovagliolini allegri in bicchieri di carta colorati e mettetevi dentro il vostro fish & chips. Foto da: www.allianceonline.co.uk www.jenzcorner.com www.hivebeachcafe.co.uk www.friedfoodholder.com

Parole di Paoletta

Da non perdere