Capesante ripiene

Capesante ripiene

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Questa ricetta per le capesante farcite e gratinate è perfetta per cene importanti con ospiti di riguardo, o per una serata a due molto speciale. Possono essere sia un secondo piatto che un ricco antipasto, servitele decorando il piatto con fettine di limone.  

Ingredienti

  • 16 grosse capesante
  • 16 moscardini
  • prezzemolo fresco
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipollina
  • 1 costa di sedano
  • pangrattato non troppo secco
  • vino bianco secco
  • 1 peperoncino rosso
  • olio
  • sale
  • pepe

Preparazione

 
Strofinate le conchiglie delle capesante con uno spazzolino duro bagnato, poi lavatele ripetutamente in acqua fredda. In una larga padella mettete la cipollina e il sedano puliti e tritati, qualche rametto di prezzemolo tagliuzzato (lasciatene da parte un bel po’) e mezzo bicchiere di vino bianco.  
Mettetevi le capesante una accanto all’altra e mettele la padella sul fuoco, lasciandovela fino a che la parte piatta delle valve non inizerà ad alzarsi. A questo punto togliete la padella dal fuoco.  
Aprite completamente le conchiglie, inserendo un coltellino flessibile sotto il mollusco e staccandolo dalla valva.  
Pulite i moscardini, lavateli e tagliateli a listarelle, tritate il restante prezzemolo con l’aglio e il peperoncino, versatene la metà in un tegame, fate soffriggere con poco olio, unite i moscardini, bagnate con del vino bianco e fateli cuocere.  
Mettete in una terrina i molluschi, un po’ del rimanente trito di prezzemolo e i moscardini con il loro sughetto. Dsitribuite il composto nelle mezze conchiglie concave e insaporite con una macinata abbondante di pepe.  
Cospargete con abbondante pangrattato, spolverizzate con prezzemolo e aglio tritati, salate e irrorate con olio. Mettete le conchiglie su una placca da forno coperta con l’alluminio e passate sotto al grill fino a che il pangrattato non sarà dorato.  
Foto da: charlesscicolone.files.wordpress.com www.italianfoodnet.com img.alibaba.com

Parole di Paoletta

Da non perdere