Frittelle di baccalà alle erbe

Frittelle di baccalà con le erbe

Foto Shutterstock | etorres

  • media
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 270/porzione

Le frittelle di baccalà che vi proponiamo sono realizzate senza lievito e con mollica di pane ed erbe aromatiche. La particolarità della ricetta che segue sta nel fatto che i filetti di baccalà verranno tritati e pastellati assieme agli altri ingredienti per essere poi fritti in abbondante olio caldo. Possiamo servire le frittelle come antipasto sfizioso, magari da accompagnare con una salsina allo yogurt, oppure possiamo portarle in tavola come secondo a base di pesce fritto. Volete qualcosa di più light? Proseguite nella lettura per scoprire tutte le varianti più leggere della ricetta.

Ingredienti

  • filetti di baccalà già ammollati 300 gr
  • mollica di pane 3 fette
  • latte 150 ml
  • aglio 2 spicchi
  • uova 2
  • erbe aromatiche miste (prezzemolo, basilico e timo) 50 gr
  • farina 00 2 cucchiai
  • olio per friggere q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Private i filetti di baccalà della pelle ed eventuali lische. Se non sono ancora ammollati, teneteli in acqua fredda per almeno 24 ore.

  2. Mettete a far ammorbidire le fette di pane nel latte.

  3. Lavate e asciugate le erbe aromatiche e tritatele, così come per l'aglio sbucciato.

  4. Lavate e tritate i filetti di baccalà, metteteli in una terrina con le erbe aromatiche, il pane sgocciolato e strizzato e sbriciolato.

  5. Sbattete le uova e versatele assieme agli altri ingredienti.

  6. Aggiungete il pepe e aggiustate di sale se serve.

  7. Amalgamate il composto con l'aiuto di un cucchiaio.

  8. Stendete il composto su una spianatoia e ricavatene tante frittelle con un porzionatore per gelato.

  9. Passatele nella farina e friggete in abbondante olio bollente.

  10. Lasciate sgocciolare su carta assorbente e servite calde.

Frittelle di baccalà: le varianti della ricetta

Baccalà fritto in pastella

Foto Shutterstock | Marc Bruxelle

Come accennato sopra, la ricetta proposta è per preparare dei filetti di baccalà tritati e fritti in padella. Se invece volete sentire una maggiore consistenza in bocca, conviene lasciarli interi e seguire le ricette elencate sotto.

 

Se poi siete in cerca di qualcosa di più light: cosa ne pensate di preparare le vostre frittelle al forno invece che friggerle in olio? Farlo è semplicissimo, non temete. Seguite i passaggi per preparare il composto così come ve li abbiamo indicati sopra. Al momento della cottura, invece che friggerle: prendete una teglia bassa e stendete un foglio di carta forno. Spennellatelo con dell’olio di oliva grazie a un pennello da cucina in silicone.

 

Una volta fatto, con il porzionatore da gelato, fate delle palline di frittelle di baccalà e adagiatele sulla carta forno avendo cura di distanziarle almeno 4 cm le une dalle altre. Otterrete un piatto strepitoso, ma molto più leggero!

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

frittelle di baccalà

Foto Pixabay | di riquebeze

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.