Spaghetti ai frutti di mare

spaghetti ai frutti di mare: ricetta

Foto Shutterstock | Alessio Orru

  • media
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 415/porzione

Sognate una deliziosa portata al sapore d’estate? Gli spaghetti ai frutti di mare sono perfetti per gustare tutto il buono della grande tradizione mediterranea, ideali per un pranzo o una cena in compagnia e per la tavola delle grandi occasioni. Per una spaghettata di mare che si rispetti, scegliete sempre ingredienti freschi (anche per il sugo ai frutti di mare), così da esaltare al meglio ogni sfumatura e profumo di questo straordinario primo piatto. Scoprite con noi la ricetta classica e le gustosissime varianti, facili e veloci per un successo assicurato! Per realizzare questa prelibatezza, potete scegliere anche degli ottimi tonnarelli (la variante dei famosi spaghetti alla chitarra abruzzesi) oppure dei golosissimi paccheri.

Ingredienti

  • spaghetti trafilati al bronzo 400 gr
  • cozze, vongole, cannolicchi 1,5 kg in totale
  • pomodorini datterini o ciliegini 500 gr
  • aglio uno spicchio
  • prezzemolo un mazzetto
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Fate spurgare le vongole e i cannolicchi, pulite le cozze e fate cuocere ogni mollusco per circa 5 minuti, in pentole separate, fino all'apertura.

  2. Una volta aperti tutti i frutti di mare, toglietele dal fuoco e recuperate l’acqua di cottura per poi filtrarla e tenerla da parte.

  3. In una padella fate rosolare l’aglio in un filo olio fino a doratura. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e soffriggete per 5 minuti.

  4. Aggiungete le conchiglie e l'acqua della loro cottura, cuocendo per altri 5 minuti.

  5. Nel frattempo cuocete la pasta ma scolatela prima della completa cottura e conservate 2 cucchiai di acqua di cottura.

  6. Unite gli spaghetti al sugo di pesce e fate risottare per qualche minuto, aggiungendo dell’acqua se serve.

  7. Aggiustate di sale, spolverate con una generosa cascata di pepe nero e prezzemolo tritato, quindi servite.

Spaghetti ai frutti di mare: le varianti più buone

linguine ai frutti di mare

Foto Pixabay | TJENA

Gli spaghetti ai frutti di mare si prestano a tante ricche e golose interpretazioni e ora vi proporremo le varianti più buone per far felici tutti, anche gli ospiti più difficili. Partiremo dal celebre spaghetto allo scoglio in bianco per arrivare agli spaghetti ai frutti di mare al cartoccio e alla velocissima ricetta Bimby. Cosa aspettate? Provate tutte le ricette, ognuna sarà un’irresistibile sorpresa!

Spaghetti ai frutti di mare in bianco

Quella degli spaghetti ai frutti di mare in bianco (nota anche come spaghetti allo scoglio in bianco) è una ricetta veloce e facile da preparare perché si segue semplicemente la preparazione della formula classica, ma con un grande assente: il pomodoro. Il risultato sarà un primo leggermente diverso dal piatto tradizionale ma comunque raffinatissimo e delizioso. Il consiglio dello chef? Usate le linguine

Spaghetti ai frutti di mare al cartoccio 

Questa variante è una delle più amate, capace di tradurre la ricetta originale in qualcosa di così unico e saporito che non potrete più farne a meno. Non fatevi ingannare dal nome un po’ lungo del piatto: è così facile che risulta alla portata di tutti, anche dei cuochi meno esperti!

Spaghetti ai frutti di mare e bottarga

Il procedimento per questa golosa e profumatissima variante è quello classico, ma dal sapore unico e inimitabile. Una volta realizzata la preparazione e impiattato lo spaghetto, spolverizzate con dell’ottima bottarga di muggine prima di servire. Ottima anche nella sua versione in bianco, quindi senza pomodorini, e con l’aggiunta di gamberi.

Spaghetti con asparagi e frutti di mare

Una declinazione raffinata e super saporita è quella con gli asparagi, perfetti per un tocco di energia e colore inconfondibili. Per preparare questi favolosi spaghetti, seguite la ricetta tradizionale ma togliendo il pomodoro e introducendo gli asparagi da cuocere come nella versione della classica pastasciutta cremosa.

Spaghetti con pesto genovese e frutti di mare

Ricetta facilissima che potrete portare in tavola per sorprendere tutti, grandi e piccini, grazie a un tocco da leccarsi i baffi. Stiamo parlando di sua maestà il pesto alla genovese. Per amalgamare bene salsa e frutti di mare, il segreto immancabile è sempre far risottare la pasta con un cucchiaio di acqua di cottura.

Spaghetti ai frutti di mare Bimby

Questa velocissima ricetta permette di risparmiare tempo ma senza alcuna rinuncia in fatto di sapore. È perfetta per i modelli TM6,TM5,TM31 e TM21 e si prepara in pochi minuti! Gli spaghetti ai frutti di mare Bimby non lasciano dubbi: facilissimi da fare, sono davvero squisiti (e si possono realizzare anche con prodotti surgelati già sgusciati, in assenza di molluschi freschi, sempre con le dosi indicate nella ricetta classica che vi abbiamo descritto all’inizio). Mettete nel boccale l’aglio, l’olio e il prezzemolo: 3 min. 100° vel. 1. Aggiungete i pomodorini e fate cuocere: 3 min. 100° vel. 1. Aggiungete i frutti di mare sgusciati: 10 min. 100° vel. Soft antiorario. Aggiungete l’acqua (800 ml) e il sale: 6 min. 100° vel. Soft antiorario. Aggiungete gli spaghetti dal foro del coperchio, cuocendo per il tempo indicato sulla confezione 100° vel. Soft antiorario. Spolverizzate con prezzemolo tritato e pepe e servite.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lasagne al pesto con frutti di mare

Pasta fredda ai frutti di mare 

Insalata di riso ai frutti di mare

Parole di Giovanna Tedde

Giornalista pubblicista, mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…