Dolci tipici sardi: li conosci tutti?

Facciamo un viaggio golosissimo nella storia della pasticceria sarda, con le ricette dei dolci sardi tipici e tradizionali più sfiziosi e facili da fare anche a casa!

vassoi pieno di dolci sardi misti

Foto Shutterstock | Alessio Orru

Conoscete i dolci sardi tipici? Sono tanti e tutti squisiti. E con le nostre ricette potete farli in casa con le vostre mani senza per forza andare in Sardegna! Molti dolcetti sardi sono a base di formaggio e miele, prodotti semplici e genuini che ci permettono di sfornare delle bontà golosissime. Scopriamole insieme!

I più famosi dolci sardi sono sicuramente le seadas, frittelle ripiene, e le pardulas, chiamate anche casadinas o formaggelle sarde, che sono dei cestini farciti con formaggio.

Rinomati sono anche gli amaretti sardi, preparati con le mandorle, e i savoiardi sardi detti anche pistoccus, ottimi per preparare dolci ma gustosi anche da soli.

Particolarmente sfiziosi sono anche pabassinas (o papassinas) e i sospiri sardi conosciuti anche con il nome di gueffus: sono un tipico dolce per le feste della tradizione sarda. Sono preparate con la pasta di mandorle e hanno la forma tonda.

Meritano di essere citate anche le ciambelline sarde fatte con ricotta e patate e sono deliziose le zippulas (cattas) o zeppole sarde, che sono delle frittelle dolci tradizionali della cucina sarda, molto adatte da preparare per Carnevale e che si possono fare anche con il Bimby.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.