Arrosto di tacchino

Arrosto di tacchino

Foto Shutterstock | Elena Veselova

  • facile
  • 1 ora e 30 minuti
  • 4 Persone
  • 190/porzione

L’arrosto di tacchino è un piatto tradizionale ed è uno di quelli considerati “economici” perché i suoi ingredienti costano poco e rendono tantissimo. La ricetta che segue vi permetterà di portare in tavola un piatto strepitoso da servire sia nei giorni di festa che per una cena speciale. Il tacchino infatti è un alimento che si digerisce facilmente e possiamo anche inserirlo in un menu ipocalorico. Per la realizzazione del piatto abbiamo scelto di utilizzare la fesa di tacchino, ma se preferite qualcosa di più leggero potete usare tranquillamente il petto (più indicato se dovete servirlo anche a dei bambini). Proseguite nella lettura per scoprire come realizzare un arrosto perfetto con il tacchino accompagnato da un contorno ricco di patate al forno e tutte le varianti più sfiziose e veloci della ricetta.

Ingredienti

  • fesa di tacchino 500 gr
  • patate 300 gr
  • vino bianco secco 1 bicchiere
  • rosmarino 2 rametti
  • salvia 6 foglioline
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio d'oliva extravergine q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa sbucciare, pulire e tagliare le patate. Per le dimensioni: non devono essere troppo piccole perché si sfalderebbero, ma nemmeno troppo grandi perché altrimenti impiegherebbero troppo per cuocersi. Fatele più o meno grandi quanto una noce.

  2. Mettete tutte le patate in una ciotola capiente e conditele con un filo di olio, il sale e il pepe. Mescolate bene.

  3. Passiamo ora alla fesa di tacchino. Avvolgete uno spago da cucina tutto intorno al pezzo di carne per dargli una forma regolare.

  4. Sfilate tutti gli aghi di rosmarino e inseriteli assieme alla salvia nel tritatutto. Fate andare per pochi secondi finché sono si saranno sminuzzati totalmente.

  5. Aggiungete il sale e il pepe e avrete ottenuto un insaporitore per arrosti fatto in casa.

  6. Massaggiate la carne con l'insaporitore che avete realizzato al passaggio precedente.

  7. Accendete il forno a 240°.

  8. Prendete ora una pirofila da forno e spennellate il fondo con dell'olio di oliva extravergine. La pirofila, o teglia, deve essere abbastanza grande affinché il nostro arrosto di tacchino riesca a stare bello comodo assieme a tutte le patate da fare al forno.

  9. Versate il vino bianco.

  10. Aggiungete anche le patate intorno alla fesa di tacchino.

  11. Inserite la pirofila in forno e abbassate leggermente la temperatura. Lasciate cuocere a 220° per un'ora circa avendo cura di girare di tanto in tanto sia il tacchino che le vostre patate.

  12. Servite in tavola con un buon bicchiere di vino rosso.

Consigli

La ricetta che vi abbiamo suggerito sopra può essere portata in tavola come piatto unico grazie all’aggiunta delle patate. Non è però obbligatorio inserirle se avete in mente di preparare un altro contorno da accostare al vostro tacchino. Vi basterà eliminarle dalla lista della spesa e dal procedimento se non sono di vostro gradimento. Un altro consiglio riguarda poi la cottura. Per comodità e per facilitare al massimo la realizzazione della ricetta, vi abbiamo proposto una cottura in forno. Una volta inseriti tutti gli ingredienti in teglia e passata in forno, la cottura avviene da sé e non richiede un controllo costante. Se però volete fare un pochino prima, e vi serve una ricetta più veloce, cuocete l’arrosto di tacchino in padella o in una casseruola dai bordi alti. Risparmierete qualche minuto di cottura ma dovrete girarlo spesso per evitare di bruciarlo.

Arrosto di tacchino: le varianti della ricetta

Arrosto di tacchino ripieno

Foto Shutterstock | Vitalina Rybakova

Quella proposta sopra non è l’unica ricetta esistente per preparare l’arrosto con il tacchino. Ve ne sono tantissime che prevedono l’aggiunta di ingredienti saporiti, come per esempio nel caso di tutti i rotoli di tacchino che possiamo preparare nei giorni di festa oppure le versioni light con gli agrumi. Potreste per esempio sostituire il vino con due bicchieri di succo di limone oppure con del succo di arancia dopo averli filtrati con un colino a maglie strette per ottenere un secondo gustoso e profumato. Queste che seguono sono le varianti più gettonate, provatele tutte per scoprire qual è quella che vi stuzzica di più. Avete già provato tutte le ricette sopra e vi viene sempre troppo secco? Che ne dite di fare un arrosto di tacchino al latte? In questo caso non inserirete le patate e lo farete cuocere in pentola per due ore a fiamma media con 500 ml di latte intero. Vedrete… verrà morbidissimo e super saporito!

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.