Pasta e ceci

Pasta e ceci immagine pagina

  • media
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 660/porzione
  • Vegetariana

La pasta e ceci è un primo piatto unico, nutriente, tradizionale e perfetto per sopravvivere ai primi freddi. Questa pietanza può essere servita in mille varianti diverse: con pomodoro o senza, con molto brodo o leggermente più asciutta. Questo piatto ha origini arabo-siciliane: il primo accenno alla pasta e ceci risale, infatti, al 1154 e si trova nel libro di al-Idrisi – geografo arabo che disegnò la carta del mondo per conto del re Ruggero II di Sicilia – chiamato “Kitab-Rugiar” o “Libro di Ruggero“. Scopriamo insieme la ricetta di questo prezioso piatto.

Ingredienti

  • 200 grammi di pasta corta da minestra
  • 300 grammi di ceci
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 pomodorini
  • Rosmarino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.

Pasta e ceci immagine pagina

Preparazione

  1. Tenete i ceci in acqua per una notte.
  2. Scolateli, sciacquateli e metteteli in una pentola con l’acqua, lo spicchio d’aglio, un goccio di olio, la carota, il sedano i pomodorini e cuocete per circa 2 ore.
    E' possibile aggiungere verdure a piacimento come patate, spinaci, cipolle, ma anche zucca e castagne.
  3. Poco prima della fine della cottura, togliete l’aglio e gli ortaggi e schiacciateli per, poi, aggiungere del sale.
  4. Cucinate normalmente la pasta per circa 10-12 minuti.
  5. Infine, aggiungete la pasta nella pentola in cui si trovano i ceci e servite, aggiungendo un filo d’olio e rosmarino.
Meglio servire la pasta e ceci ben calda accompagnata con dei crostini.

Conservazione

Se dovesse avanzare un po’ di cibo, si consiglia la conservazione in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico per non più di 1-2 giorni al massimo.

Parole di Elena Arrisico

Da non perdere