Come fare il gelato artigianale a casa

Come fare i gelati in casa? Con la gelatiera è facile e veloce, ma anche senza è possibile. Ecco i nostri consigli e tante idee per ricette di gelati golosi e cremosi.

come fare il gelato

Foto Pixabay | di KIM HOJIN

Come fare il gelato perfetto? Molti si chiedono come si fa il gelato artigianale fatto in casa uguale a quello della gelateria. Ebbene, la preparazione del gelato è un’arte a tutti gli effetti e miscelare gli ingredienti nel giusto modo per ottenere un gelato perfetto non è semplice. In questo articolo diamo alcuni consigli su come fare il gelato artigianale e come riconoscere se il gelato comprato in gelateria è artigianale o no.

Come si fanno i gelati

Preparare il gelato può sembrare facile ma non lo è. Attorno a come fare i gelati perfetti c’è una sorta di segreto, come accade per le ricette esclusive degli chef stellati. Diciamo che ci sono diversi modi per fare il gelato, in base agli ingredienti che si usano. Più sono freschi e genuini, di alta qualità e senza lavorati semi-industriali, più sono da considerare veri gelati artigianali di ottima fattura. Ovviamente per farli comodamente c’è bisogno di una macchina che permetta la mantecatura degli ingredienti al freddo: la gelatiera.

SCOPRI ANCHE I MIGLIORI GELATI DA FARE IN CASA CON RICETTE SEMPLICI

Come fare il gelato artigianale

Il vero gelatiere artigiano crea nel suo laboratorio miscele speciali e sa come fare gelati perfetti partendo da pochi ingredienti naturali, senza uso di composti chimici e riuscendo a incorporare abilmente, all’interno del composto creato, una quantità di aria variabile dal 25 al 30%. Il vero gelato artigianale, non avendo conservanti, ha una durata molto breve, e deve essere consumato nell’arco di pochissimo tempo. Quelli industriali invece hanno all’interno aria fino al 150% e, avendo conservanti, durano più a lungo.

Gelato con il Bimby: le ricette per fare a casa il gelato
Foto Shutterstock | Oleksandra Naumenko

Un semplice fiordilatte è composto solo da latte, panna e zucchero. Le creme hanno invece di solito le uova, vengono pastorizzate con una veloce bollitura e dopo essere raffreddate si versano nella gelatiera per la mantecatura finale.

Come riconoscere il gelato artigianale

Diffidate dei gelati che sono stati fatti con miscele di addensanti e stabilizzanti arricchiti con proteine, troppi zuccheri , latte in polvere o aromi chimici. In genere questo tipo di gelati sono composti da lavorati semi-industriali e che non è il caso di definire davvero ”artigianali”. I veri gelati artigianali sono fatto con pochi ingredienti come latte e panna, zucchero semplice, uova, frutta fresca o secca, o altro ingrediente come yogurt, caffè cioccolato, ecc.

LEGGI ANCHE LE MIGLIORI RICETTE DI GELATI VEGAN DA FARE IN CASA

Fare il gelato a casa senza gelatiera

Come fare i gelati a casa? Con la gelatiera è un gioco da ragazzi, basta seguire le ricette dei gelati, assemblare gli ingredienti e versare il composto ottenuto nel cestello dell’elettrodomestico. In pochi minuti si ottiene un ottimo gelato fatto in casa. Ma se vogliamo offrire agli ospiti una dolce coccola e non si ha la gelatiera, come si fa? Sorbetti e gelati possono essere fatti anche senza.

I metodi per creare la cremosità del composto sono diversi. L’importante è fare incorporare nella base liquida del gelato abbastanza aria da renderlo soffice, il tutto mentre si raffredda. Per fare il gelato senza gelatiera basta usare due recipienti. Il primo deve essere più grande dell’altro, meglio se in plastica o legno, e dentro metteremo ghiaccio e sale da cucina. Il secondo contenitore deve essere di metallo e va posto dentro al ghiaccio. In questo secondo recipiente si versano lentamente latte, zucchero e la frutta preferita, e si continua a mescolare pazientemente per almeno 30 minuti. E il gelato è pronto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

RICETTE BIMBY: LE MIGLIORI RICETTE FACILI DI GELATI E SORBETTI

DOLCI SENZA COTTURA: 15 RICETTE DA PROVARE ASSOLUTAMENTE

DOLCI FREDDI: 20 RICETTE FACILI E VELOCI PER TUTTI

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.