Come fare il polpettone: tutti i segreti per farlo perfetto

Voglia di un secondo sfizioso ed economico? Abbiamo preparato una guida su come fare il polpettone classico, ripieno al forno o in padella, con tanti consigli e ricette facili e chiare da seguire passo passo!

polpettone di carne con pomodorini

Foto Shutterstock | Timolina

Leggete con noi questa guida su come fare il polpettone perfetto, con consigli e trucchi e tante ricette da non perdere, ottime per preparare un piatto speciale e gustosissimo. Ideale per il pranzo della domenica – o per i menu delle grandi occasioni in generale – il polpettone ripieno (con patate, con prosciutto e formaggio, con spinaci e con tutto quello che la vostra fantasia suggerisce) va fatto seguendo alcuni passaggi per evitare di fare un disastro.

Se il polpettone di carne rappresenta uno dei secondi piatti più apprezzati, anche il polpettone di tonno non è da meno, collocandosi tra le ricette a base di pesce da inserire in un menù semplice ma sfizioso. Anche i polpettoni vegetariani sono perfetti per portare in tavola un secondo gustoso a base di verdure. Bene, seguite i nostri consigli e porterete in tavola i polpettoni più allettanti da mangiare in compagnia di amici e parenti!

Come scegliere la carne più adatta per il polpettone

Ricette polpettone con carne, pesce e verdure
Foto Shutterstock | Timolina

Innanzitutto precisiamo una cosa: la carne del polpettone deve essere macinata finissima, quindi dimenticate il macinato usato per gli hamburger, perché non va bene. La carne per il polpettone deve avere almeno una doppia macinatura in modo che si compatti alla perfezione e renda un risultato ottimale in cottura. Inoltre, per ottenere fette di carne morbide e scioglievoli in bocca scegliete una carne abbastanza grassa. Potete usare manzo, maiale (anche salsiccia) e vitello o un mix (ancora meglio). Se usate carne di pollo o di tacchino aggiungete ricotta, mascarpone o formaggio spalmabile all’impasto, in modo che resti umido e non secchi troppo in cottura.

Polpettone semplice: la ricetta classica

polpettone classico tagliato a fette su vassoio
Foto Shutterstock | Africa Studio

La ricetta classica del polpettone è semplice. Prendete 800 gr di macinato misto finissimo di carne e unitela a un paio di etti di mollica di pane strizzata dopo averla tenuta a mollo in un bicchiere di latte. Aggiungete 1 uovo sbattuto, una manciata abbondante di parmigiano, un uovo e un cucchiaio di prezzemolo tritato. Mescolate e impastate il tutto, unendo del pangrattato fino a ottenere la giusta consistenza. Avvolgete l’impasto in pellicola e ponete in frigo per un’oretta. Per la cottura continuate a leggere…

Come fare il polpettone al forno

polpettone cotto al forno in teglia da plumcake
Foto Shutterstock | MSPhotographic

Dopo aver preparato l’impasto di carne e averlo fatto riposare come indicato sopra nella ricetta classica, andiamo a vedere come cucinare il polpettone al forno. Prima di tutto accendete il forno a 180° perché deve essere già caldo quando inserirete il polpettone. Adagiatelo in una teglia o pirofila con il fondo unto di olio e cuocete in forno statico a 180° per circa 60-80 minuti, a seconda di quanto è grande la vostra creazione. Potete anche metterlo in una teglia da plumcake per fargli tenere la forma.

Come preparare il polpettone ripieno

polpettone ripieno con uovo sodo e contorno di patate
Foto Shutterstock | AS Food studio

Ecco alcuni consigli su come preparare il polpettone ripieno. Prendete l’impasto del polpettone e stendetelo su un foglio di carta forno in forma rettangolare come se fosse una sfoglia. Poi unite la farcitura che preferite, ossia fette di prosciutto cotto, formaggi, spinaci o biete lesse, uova sode, ecc.

Avvolgete il tutto dal lato più lungo e formate un rotolo aiutandovi con la carta forno. Chiudete il rotolo alle estremità formando una sorta di grande caramella e lasciate raffreddare il polpettone in frigorifero per un’ora. Dopo questo periodo, riprendetelo e poi cuocetelo in forno con tutto il suo cartoccio. Fate raffreddare un poco il polpettone ripieno prima di servire, così la farcitura resterà più compatta.

Come cucinare il polpettone in padella

polpettone cotto in pasella su vassoio rettangolare
Foto Shutterstock | Mahara

Prima di tutto in una padella capiente preparate un soffritto tradizionale con cipolla, sedano e carota tritati finemente e qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva. Dopo qualche minuto unite il polpettone, rosolatelo per bene, girandolo di continuo per cuocerlo in maniera uniforme. Appena sarà ben colorito sfumate con del vino bianco secco e continuate la cottura a fuoco medio aggiungendo qualche mestolo di brodo vegetale o acqua bollente. Quando tutti i liquidi saranno stati assorbiti regolate di sale e pepe, spegnete e servite dopo averlo affettato. Volendo potete farlo anche al sugo, aggiungendo del passato di pomodoro molto fine dopo averlo rosolato e cuocendo per circa un’ora. Ricordate di mantenere il fuoco dolce e la pentola chiusa con il suo coperchio.

Polpettone: le ricette più sfiziose

polpettone ripieno a fette
Foto Shutterstock | Timolina

Se siete in cerca di idee riguardo il secondo da poter preparare per il pranzo in famiglia così come per quello con amici o parenti, pensate ai polpettoni: rappresentano spesso la giusta soluzione! Solitamente accontentano tutti i palati, da quello dei più piccoli a quelli degli adulti. Ecco le ricette più amate dai nostri lettori, pronte per essere subito preparate!

Polpettone con carne

polpettone ripieno di prosciutto
Foto Shutterstock | Valerio Pardi

Il polpettone è un piatto economico e sfizioso, un secondo sicuramente da provare, specie nel caso in cui si voglia portare in tavola qualcosa di diverso dal solito. Partiamo dal polpettone di carne ricco con salsiccia, prosciutto e mortadella: qualsiasi pranzo può vederlo come protagonista indiscusso del menu! Proseguiamo con il polpettone ripieno di frittata, prosciutto e pancetta, gustosissimo e molto scenografico quando si taglia a fette.

Polpettone in crosta

polpettone in crosta di pasta sfoglia
Foto Shutterstock | Magrig

Mentre più particolare è il polpettone in crosta. La sua particolarità? Oltre al fatto di avere un ripieno molto speciale ha una copertura fatta di friabile ed invitante pasta sfoglia. Un secondo ricco che non passa di certo inosservato!

Polpettone di patate e prosciutto

fetta di polpettone di patate e funghi
Foto Shutterstock | Lesya Dolyuk

Altra variante deliziosa è il polpettone di patate e prosciutto ottimo da proporre anche ai bambini, un piatto che è a metà tra il gattò napoletano e le polpette di patate, un bontà da gustare ogni volta che avete voglia di un piatto sfizioso ma facile da fare!

Polpettone vegetariano

fette di polpettone di verdure vegetariano
Foto Shutterstock | Miti74

Mettendo in moto la propria creatività in cucina si possono soddisfare anche i vegetariani: pensate al polpettone di verdure miste e formaggi, che potete fare anche ripieno, niente di più sano ed appagante allo stesso tempo per regalarci una cenetta indimenticabile. Non soltanto i vegetariani adoreranno questa variante che, contrariamente a quanto si possa pensare, è decisamente sfiziosa per via dei suoi ingredienti.

Polpettone di melanzane

polpettone di melanzane al forno tagliato a fette
Foto Shutterstock | Magdanatka

Per gli amanti delle verdure estive la ricetta perfetta è anche il polpettone di melanzane un piatto leggero da assaporare sia caldo, con la provola filante, che freddo, comodo, dunque, da portare in gita per il pranzo a sacco.

Polpettone di fagiolini e patate

polpettone di patate e fagiolini alla ligure
Foto Shutterstock | teleginatania

Una delle varianti vegetariane più conosciute e amate è il polpettone di fagiolini ligure. Ricetta appartenente alla tradizione, si tratta di una sorta di torta salata bassa, un piatto ricco ed appagante ma completamente privo di carne o pesce e adatto, quindi, a chi abbia deciso di eliminarli dalla propria dieta.

Polpettone con pesce: tonno, salmone e sarde

polpettone di tonno a fette con pomodori secchi
Foto Shutterstock | Miti74

Tra le versioni a base di pesce, il polpettone di tonno e patate è una delle più diffusamente preparate. Si presta anche ad un pic nic e richiede pochi ingredienti. Chiunque lo può realizzare, ed il suo sapore è veramente eccezionale. Se non avete idee per la cena tenetelo in considerazione!

Polpettone di tonno, le ricette senza uova e senza patate
Foto Shutterstock | Timolina

Il polpettone di salmone, insieme a quello di tonno, costituisce un secondo di pesce poco impegnativo ma dalla massima resa. Questo, in particolare, si può anche realizzare con gli eventuali avanzi e può essere accompagnato con delle patate cotte al forno o con un’insalata mista.

Altra variante originale è il polpettone con le sarde al sugo. Se siete estimatori della cucina siciliana lo apprezzerete in quanto si ispira proprio a questa. Si realizza con il pesce fresco e con pochi altri ingredienti poveri. Risultato garantito!

Quali contorni abbinare

contorni di verdure miste per polpettoni
Foto Shutterstock | stockcreations

Con i polpettoni di carne stanno bene tutti i contorni a base di verdura cruda come le insalate di lattuga o pomodori. E poi ancora le verdure saltate in padella o cotte al vapore, o ancora in forno, da scegliere in base alla stagione. D’estate si può scegliete tra peperoni in padella, fagiolini in padella, zucchine in padella o una bella caponata siciliana. D’inverno sono ideali i broccoli, i cavolini di Bruxelles o le zucche. Evergreen di tutte le stagioni sono le patate al forno.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.