Cous cous

Cous cous

Foto Shutterstock | marco mayer

  • facile
  • 1 ora e 15 minuti
  • 6 Persone
  • 135/porzione

La ricetta originale del cous cous royal, tipico dei paesi del Nord Africa, ma ormai diffuso anche in altre parti del mondo, come ad esempio in Francia, dove è appunto conosciuto con il nome di royal. Sono tante le varianti della ricetta originale del cous cous a base di carne, potrete infatti prepararlo con il pesce oppure con le verdure per portare in tavola un piatto sfizioso e diverso dal solito. La ricetta del cous cous che vi proponiamo è detta reale perché comprende una ricca lista di ingredienti: carne di pollo e di agnello e i merguez, piccole salsicce fresche a base di montone. Se siete in pochi a tavola, seguite comunque queste dosi: il risultato è migliore come gusto e poi potrete surgelare delle porzioni dello stufato di carne e verdure usato per condire il cous cous e riutilizzarlo in eseguito. Preferite qualcosa di meno elaborato? Non vi preoccupate, di seguito troverete anche tante ricette per il cous cous con verdure, con il pollo o con altri tipi di carne, con il pesce o con i gamberetti, anche usando il cous cous precotto per una preparazione ancora più facile e veloce, magari più adatte all’estate quando non si ha moltissima voglia di stare davanti ai fornelli. E cosa ne dite di un cous cous freddo, magari light, perfetto per i vostri pranzi estivi? Si tratta di una ricetta velocissima da preparare, leggera e personalizzabile in base ai vostri gusti o a quelli dei vostri ospiti. Il vostro cous cous estivo può essere anche un ottimo pranzo da portare in ufficio, per una pausa fresca e gustosa. Scopriamo la ricetta originale, con i consigli per sgranare bene i chicchi, e le proposte per delle ricette veloci da fare.

Ingredienti

  • cous cous 1 kg
  • pollo 1
  • spalla di agnello 1 kg
  • merguez 12
  • carote 8
  • rape bianche (opzionali) 8
  • pomodori maturi 8
  • cipolle 4
  • zucchine 3
  • friggitelli 3
  • melanzane 3
  • cuori di carciofo (opzionali) 6
  • fave secche decorticate 200 gr
  • ceci secchi 100 gr
  • uvetta 100 gr
  • olio d’oliva extra vergine 100 ml
  • zafferano 3 bustine
  • ras-el-hanout (miscela di spezie) 1 cucchiaio
  • cumino in polvere 1 cucchiaio
  • pimento o pepe della Jamaica in polvere 1 cucchiaio
  • harissa (salsa piccante) 1 tubetto
  • coriandolo fresco 1 mazzetto
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Il giorno precedente mettete in ammollo le fave e i ceci separatamene con acqua tiepida (se avete la brocca filtrante per l’acqua usate acqua filtrata), e se volete essere sicuri che i vostri legumi siano teneri magari lasciateli 36 ore in ammollo.

  2. Tagliate il pollo e l’agnello a pezzi.

  3. Tritate le cipolle.

  4. Pulite tutte le altre verdure, lavatele e tagliatele a pezzi.

  5. Fate scaldare 5 cucchiai di olio e fateci rosolare tutta la carne facendo in modo che ogni pezzo sia ben dorato da ogni lato.

  6. Aggiungete le cipolle tritate e rosolate ancora un po’. Salate e pepate.

  7. Unite le carote, le rape e i ceci, versate dell’acqua in modo che copra tutti gli ingredienti del vostro cous cous.

  8. Aggiungete tutte le spezie, 2 bei cucchiai di harissa e una manciata di coriandolo fresco tritato.

  9. Portate ad ebollizione e fate cuocere circa 25 minuti.

  10. Mettete nella pentola le fave, i pomodori, le zucchine, le melanzane, i friggitelli, ed i cuori di carciofo, fate cuocere ancora circa 20 minuti, ma controllate il livello di cottura dei vari ingredienti. Aggiustate di sale e di speziatura.

  11. Cuocete i merguez in una padella antiaderente senza aggiungere alcun grasso dopo averle bucherellate.

  12. Preparate da parte il cous cous seguendo le indicazioni sulla confezione, unendo ad esso l’uvetta ed il rimanente olio d’oliva.

  13. Mettete il cous cous in un piatto da portata oppure un vassoio, recuperate le carni e le verdure dalla pentola e disponetele sopra, assieme alle merguez spolverate di coriandolo tritato.

  14. Versate il brodo rimasto in una zuppiera e portate il tutto in tavola.

  15. Accompagnate dall’harissa rimasta servita in una salsiera mescolata con un po’ di olio d’oliva.

Come si cucina il cous cous, alcuni consigli

Se non lo avete mai fatto prima vi starete chiedendo come si cucina il cous cous. La preparazione del cous cous, in realtà, non è complicata come potrebbe sembrare. Per prima cosa, la cottura non avviene facendolo bollire in acqua come se fosse pasta o riso: in questo caso l’acqua calda va versata sul cous cous con un filo di olio, mantenendo la proporzione di una parte di prodotto e una di acqua (potete aiutarvi con delle tazze: una tazza di acqua corrisponde a una tazza di cous cous). Coprite il contenitore con un coperchio e lasciate assorbire tutta l’acqua, poi sgranatelo con una forchetta e aggiungete un altro po’ di olio, sale e spezie. Questo procedimento è valido per il cous cous precotto, quello che normalmente troviamo nei supermercati. Ora che come si cucina il cous cous potete sbizzarrirvi a condirlo a vostro piacimento con le varianti più sfiziose della ricetta originale elencate sotto.

Cous cous: le varianti della ricetta originale

Le ricette con cous cous precotto che si possono portare in tavola per un pranzo o una cena leggeri e diversi dal solito sono davvero tante. Potrete infatti spaziare tra cous cous di verdure oppure di carne, di pesce e ci sono addirittura, tra le varianti del cous cous, ricette light adatte anche a chi vuole stare attento alle calorie. Per l’estate ci sono ricette per cous cous freddo particolarmente sfiziose, ma nulla vieta di gustare anche un bel cous cous invernale.

Ricette cous cous di pesce

Cous cous di pesce

Foto Shutterstock | Antonio Gravante

Gli amanti del pesce non potranno perdersi le ricette di cous cous con pesce o con gamberetti.  Il cous cous con pesce e verdure, ad esempio, è un piatto equilibrato, coloratissimo e saporito, oltre che ricco di nutrienti. Unico requisito: tutti gli ingredienti devono essere freschissimi e di qualità. Aggiungete un filo di olio extravegine a crudo e sentirete che bontà! E perchè non provare anche un cous cous con tonno? Vi basterà aggiungerlo al vostro piatto una volta pronto per essere servito in tavola: il successo è assicurato! Se invece siete in cerca della ricetta del cous cous alla Trapanese: vi basterà preparare un sugo a base di pesci da zuppa, gamberi, cozze, calamari e vongole (con un cucchiaino di concentrato di pomodoro e del prezzemolo fresco). Una volta pronto il vostro sughetto di pesce, usatelo per condire il cous cous una volta cotto. Il segreto per farlo buonissimo? Profumatelo con dello zafferano, dell’alloro, della paprika e una punta di peperoncino: i vostri ospiti chiederanno sicuramente il bis!

Cous cous ricette veloci: con le verdure

Cous cous di verdure

Foto Shutterstock | kuvona

Se volete preparare un cous cous vegetariano le opzioni non mancano di sicuro. Tra le tante ricette cous cous con verdure che potete preparare, ve ne proponiamo una  particolarmente profumata e ricca di verdure fresche. Si può gustare caldo oppure tiepido, come piatto unico ma anche come antipasto: provate a servirlo in bicchierini monoporzione in occasione di una cena a buffet, sparirà in pochi minuti! In alternativa, c’è anche una variante vegana della ricetta che vede il cous cous accompagnato da peperoni, carote e patate.

Cous cous con carne

Cous cous di carne

Foto Shutterstock | hlphoto

Per fare un piatto unico con il cous cous e la carne ci sono tantissime ricette da seguire, la maggior parte di esse vedono insieme il pollo con le verdure. Vi offriamo un’alternativa completa e gustosa da fare al posto di quella originale che vi abbiamo suggerito all’inizio: il cous cous alle tre carni. Si tratta di una ricetta tipica del Nord Africa, che vede come protagonisti bue, agnello e pollo. Non lasciatevi intimorire dagli ingredienti, è comunque una preparazione molto semplice e che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta, provare per credere!

Cous cous light

Cous cous light

Foto Shutterstock | svariophoto

Il cous cous può essere anche light, da gustare senza troppi sensi di colpa anche se siete a dieta. Possiamo ad esempio preparare un’insalata fredda con curry e verdure, per un sapore intenso ed esotico: potete anche cucinarla in anticipo e conservarla in frigorifero fino al momento di servirla. È un’insalata estiva a base di cous cous che potrete tranquillamente preparare la sera prima e portarla il giorno dopo in ufficio oppure al mare.

Ricetta per il cous cous con il Bimby

Cous cous Bimby

Foto Shutterstock | svariophoto

Sapevate che potete cucinare il cous cous con il Bimby? Tra le ricette del cous cous che si possono preparare, ad esempio, c’è la versione con le verdure pronta in pochi minuti grazie al vostro robot da cucina. Mettete nel boccale la cipolla per 10 secondi a vel. 7, poi aggiungete l’olio e fate cuocere per 3 minuti 100° vel.1. A questo punto potete aggiungere tutte le verdure tagliate a pezzi per 15 minuti a 100° vel. Soft antiorario, sempre controllandone la cottura. Mettete le verdure in un’insalatiera e passate alla preparazione del cous cous, mettendo nel boccale acqua, sale e un filo d’olio e scaldandola a 100° vel. 1. Ora potete versare il vostro cous cous, mescolandolo con le lame per 10 secondi vel.1, per poi lasciar riposare il tutto per qualche minuto. A questo punto potete unire cous cous e verdure, mescolare e portare in tavola.

Cous cous: ricette invernali

Cous cous invernale

Foto Shutterstock | Antonio Gravante

Chi ha detto che il cous cous è esclusivamente un piatto estivo? Si possono preparare anche gustosissime versioni invernali, come ad esempio il cous cous Kabyle, che prende il nome da una popolazione berbera dell’Algeria. Pur essendo una ricetta tradizionale, siamo sicuri che la troverete incredibilmente moderna e anche semplice da preparare. Si presta anche molto bene ad essere preparata anche con il cous cous integrale.